Lungotevere delle Navi: due ettari di oasi verde e rifiuti lungo il Tevere

Lungotevere delle Navi

All’inizio di Agosto l'Assessore all'Ambiente Fabio De Lillo e il direttore della Protezione Civile Tommaso Profeta, hanno presentato l'intervento di riqualificazione ambientale effettuato nell'area golenale di Lungotevere delle Navi, una dimora di flora e fauna accuratamente segnalata da cartelli e protetta dal WWF.

Incoraggiata dai recenti lavori di bonifica effettuati per facilitare l'osservazione dell'ecosistema fluviale, sono quindi partita all’esplorazione dell’area verde, in genere poco sicura per una signora, anche in pieno giorno, nonostante l’imponente presenza del Ministero della Marina sull’area, e il vicino attracco del distaccamento fluviale dei Vigili del Fuoco.

Infastidita ma non scoraggiata dall’olezzo di urina, che si sta imponendo come uno dei 'profumi' di Roma più caratteristici e travolge l’olfatto molto prima che gli occhi arrivino a scorgere le scalette di accesso all’Oasi, la delusione ha preso il sopravvento su tutte le altre sensazioni con la prima occhiata al paesaggio.

Lungotevere delle Navi
Lungotevere delle Navi Lungotevere delle Navi Lungotevere delle Navi Lungotevere delle Navi

Parliamo di circa 2 ettari di terreno golenale, posto tra la sede galleggiante dei Vigili del Fuoco e di Marevivo sul Lungotevere Arnaldo da Brescia all’altezza di Ponte Matteotti, e i campi sportivi a ridosso di Ponte Risorgimento, dove il lungotevere prende il nome di Flaminio.

Lungotevere delle Navi Lungotevere delle Navi Lungotevere delle Navi Lungotevere delle Navi

Una zona risanata dopo l'alluvione del 2008, attrezzata di recente con camminamenti, panchine e recinzioni per poter godere in santa pace del fresco di platani e lauri, peschi e ciliegi, quanto della compagnia di cormorani e martin pescatori, germani e aironi cinerini, che si presenta in uno stato di degrado a dir poco imbarazzante.

Lungotevere delle Navi Lungotevere delle Navi Lungotevere delle Navi Lungotevere delle Navi

Al momento rifiuti di ogni genere ‘impreziosiscono’ aree impraticabili delimitate da nastro, mentre sentieri pieni di ostacoli, sedute e recinzioni in legno, saranno presto dimora ed arredo per senza tetto e ogni genere di avventore in cerca di tranquillità, come sembra già esserlo l’umido riparo fornito da Ponte Matteotti, a ridosso del barcone dei Vigili del Fuoco.

Lungotevere delle Navi Lungotevere delle Navi Lungotevere delle Navi Lungotevere delle Navi

Un posticino tranquillo insomma, amato da animali di molte specie, bipedi in particolare, che ci vanno anche a pescare, e che a parte la sottoscritta e qualche habitué della zona, non sembra infastidire granché i vicini, o i dirimpettai fluviali abilmente camuffati dalla vegetazione.

Lungotevere delle Navi Lungotevere delle Navi Lungotevere delle Navi Lungotevere delle Navi

Stupita non lo sono affatto, sono una bambina grande è so che questo è il destino che accomuna la maggior parte dei luoghi di Roma lontani dai riflettori, ma la cosa mi infastidisce parecchio ..

  • shares
  • Mail