Via Alessandrina riapre la sua passeggiata archeologica con vista su Fori Imperiali e Mercati di Traiano

La passeggiata archeologica con vista su Fori Imperiali e Mercati di Traiano, torna al pubblico con la riapertura di Via Alessandrina, lunedì 28 ottobre 2013.

Lunedì 28 ottobre 2013 nell'area dei Fori Imperiali alle prese con la sperimentazione della progressiva pedonalizzazione, riapre al pubblico la via Alessandrina, ovvero la strada che costeggia via dei Fori Imperiali, da largo Corrado Ricci a piazza del Foro di Traiano, offrendo affaccio diretto e privilegiato sugli scavi dei Fori e sui Mercati di Traiano, anche se (almeno per il momento) il belvedere è vietato alle biciclette.

Una strada costruita nel 1570 dal cardinal Michele Bonelli, detto L’Alessandrino, che influenza il toponimo "Alessandrino" del quartiere XXIII, come del suo borghetto, il piazzale e il viale omonimi, che ha fatto le spese di sventramenti e demolizioni per far spazio alla via dell'Impero, e della quale oggi resta solo il tracciato, inaugurata il giorno che ricorre l'eversiva Marcia su Roma (28 ottobre 1922), organizzata dal Partito Nazionale Fascista (PNF) guidato da Benito Mussolini.

Ad inaugurare il nuovo corso 'esclusivamente pedonale' di questa strada storica (da approfondire anche qui), con tanto di targa toponomastica, alle ore 11 di lunedì 28 ottobre 2013 in via Alessandrina (incrocio con Largo Corrado Ricci), sarà lo stesso sindaco di Roma Ignazio Marino, che si era impegnato a restituirle a cittadini e turisti.

Lavori interminabili ai Mercati Traianei

La riapertura della strada, restata chiusa per 14 anni a causa di scavi archeologici mai partiti, per l'inaugurazione offre allo sguardo di esperti e curiosi le opere di epoca traianea recentemente restaurate, collocate provvisoriamente nell’area dei Mercati di Traiano, e sarà accompagnata da un periodo sperimentale di visite guidate ai Fori Imperiali, in attesa di altri interventi per valorizzare l'area, come il nuovo sistema di illuminazione che è a caccia di idee 'illuminanti'.

Il calendario sperimentale delle visite, parte il 29 ottobre con due visite al giorno, dal martedì al venerdì, alle ore 11 e alle 15, il sabato alle 15 e alle 15.45, la domenica alle 10 e alle 11.30, mai di lunedì. Ogni mercoledì e sabato sono previste anche visite in inglese. Ogni tour a cura di Zètema Progetto Cultura, costa 9Euro visite, e va prenotato allo 060608.

Foto 1 | Wikipedia
Foto 2 | © by Rondone®

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: