Roma vista dai giornali stranieri: Roscioli finisce sul Washington Post

pizza roscioli

Eccola lì, con una bella foto a piena pagina sul Washington Post, la pizza al taglio di Roscioli, al suo indirizzo storico dietro Campo de' Fiori; il segreto del suo successo sarebbe, secondo la didascalia, quello di farcirla con meno formaggio, e con più verdure fresche.

Frase coerente con l'imperativo salutista della famiglia Obama? Invece, uno fra i pochi a farlo, El Mundo riporta diffusamente la notizia delle infiltrazioni mafiose a Roma e Milano, riprendendo l'approfondimento di Repubblica, e citando nomi di ristoranti che nella Capitale risulterebbero gestiti da clan.

El Mundo ricorda infatti come già nel 2008 fece scalpore la notizi che il celebre locale della 'Dolce vita', Cafè de Paris, fosse finito nella rete della mafia. La punta di un iceberg che già si intravvedeva da allora. Infine, altro che caduta di Roma, scrive invece l'inglese Independent.

Il giornale usa un paradosso scrivendo che la fine dell'Impero romano non ha destato più scalpore del disastro alimentare di cui si parla in questi giorni: il calo della produzione di pomodori, causa caldo, denunciato da Coldiretti. I 'pomodori' fanno scalpore perchè rappresentano un'anima importante della cucina italiana, nelle salse, freschi, sulla pizza.

  • shares
  • Mail