Tutto pronto per la festa di H&M a via del Corso

Stasera super party per l’apertura del grande store H&M nello storico palazzo dell’Unione Militare, che solo pochi mesi fa era di Benetton. Tutti sotto la "cupola" di Fuksas, che non sarà un ristorante.

Pronti a "spacchettare" il primo regalo di natale? Il palazzo dell'Unione Militare, all’angolo fra via Tomacelli e via del Corso sarà scartato con una grande festa per mille invitati (e altrettanti imbucati).


Il 25 ottobre alle 11 sarà aperto al pubblico. Sarà nuovo mega store di H&M in via Tomacelli, angolo via del Corso: seimila metri quadri di moda low cost svedese con tutte le sue collezioni uomo, donna, bambino e accessori.


E' il primo flagship italiano della casa svedese che apre nello storico edificio bianco del 1901 sormontato dall’Aquila dell’Unione Militare.


Solo qualche mese fa a Roma si faceva un gran parlare della "cupola" dall’architetto Massimiliano Fuksas dove sarebbe sorto un ristorante (sembra che non sarà così). Tutto chiesto, acquistato e prodotto solo dal gruppo Benetton.

Nemmeno il tempo di aperitivino di benvenuto. Evidentemente gli italiani in questo periodo preferiscono vendere. E per una cifra che si aggira tra 150 e 180 milioni (168 dicono i più precisi) di euro, ecco il cambio di mano.

"Porteremo un tocco di Svezia a Roma – fanno sapere dall’head quarter di H&M - Non solo per la qualità dei nostri prodotti ma soprattutto per un modello di consumo ecosostenibile". Andiamo bene. Hanno scelto proprio il palazzo simbolo. Bassissimo l'impatto estetico su Roma.


Va bè, gli svedesi si rifanno con "l’innovativa" campagna di ritiro abiti usati (in tutti i 108 punti vendita in Italia) utilizzati per produrre energia o nuovi tessuti.

Il low cost ormai si prende tutta via del Corso sempre più in mano ai marchi stranieri, con Zara che a poche centinaia di metri si è pappato la Rinascente. A noi rimangono i politici, ben saldi (senza saldi) a piazza Colonna e dintorni, custoditi dalle transenne. L'unico made in Italy high cost che non tramonta mai...


  • shares
  • Mail