Cosa fare se trovate una bici del bike sharing abbandonata


L'ho notata subito passando dall'altra parte della strada, all'ombra. Una bicicletta dell'Atac Bike Sharing, o di ciò che rimane del servizio. Già perché come abbiamo ripetuto più volte le stanno rubando praticamente tutte.

Quindi vederne una, sola soletta, senza alcun laccio e lucchetto, mi ha fatto insospettire o come minimo pensare che se le lasci così, ci credo che le rubano. Ho chiesto agli esercizi attigui. Alla libreria antiquaria mi hanno fatto notare che la bici era lì da almeno 2 ore.

Era chiaro che fosse stata rubata, e poi abbandonata. Esaminandola si notava come la catena fosse saltata; il ladro doveva essere stato pigro, non aveva voluto sporcarsi le mani. A questo punto ho chiamato il numero unico 0657003 dell'Atac Bike Sharing e ho fornito i dati del ritrovamento, compresi i miei. Il tizio al telefono non poteva dirmi se effettivamente la bici risultasse rubata, ma garantiva che mandavano qualcuno a recuperarla.


Ok, ma io che faccio, la piantono nel frattempo? Per fortuna la gentilissima signora della libreria (via Tomacelli 136), quasi meravigliata per il mio interessamento alla causa, è uscita dal negozio e ha offerto ospitalità provvisoria alla bici ritrovata. Un vero esempio di naturale civismo. L'unica, ultima via per salvare questa città: Darci una mano.


  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: