Roma capitale delle auto… e dello smog

I dati del secondo rapporto Ispra sulla qualità dell'aria e dell'ambiente nella capitale

La notizia non è delle più felici, ma è facilmente verificabile in prima persona da ciascuno: basti pensare al tempo che passiamo quotidianamente imbottigliati sul raccordo (che invece di segnalarci le code sui suoi display luminosi, ci ricorda di aver vinto il Leone d’Oro) o su una qualsiasi delle grandi direttrici del traffico cittadino romano: Roma è la capitale delle auto, con ben 1.6 milioni di vetture per 2.6 milioni di abitanti.

Abbiamo battuto recentemente anche Milano e la città dell’automobile per eccellenza, Torino, che si mantengono a debita distanza, mentre in controtendenza come noi resta Napoli. Nel periodo 2006-2012 le macchine a Roma sono aumentate del 2% e il dato, in rapporto alla popolazione, appare addirittura mostruoso: 0.6 veicoli per abitante!

Ovviamente il tutto si ripercuote sulla qualità dell’aria e dell’ambiente romano: da noi lo smog è dovuto al 57% alla circolazione delle auto e siamo al primo posto per aria inquinata a causa delle emissioni di polveri e di ossidi d’azoto, ma anche sul monossido di carbonio e le sostanze organiche volatili superiamo città come Taranto e Milano. Certo, in questa classifica degli assai poco virtuosi redatta da Ispra e inserita nel suo rapporto sulla qualità dell’ambiente urbano, siamo in buona compagnia, assieme a Milano, Napoli, Torino e Taranto, ma fa tristezza, se consideriamo i tanti polmoni verdi – evidentemente ormai un po’ acciaccati – che popolano la nostra città.

Foto | glamismac

  • shares
  • Mail