La settimana dei Municipi. Conti in rosso e squadre di calcio fai da te

Non si placa l'emergenza conti in rosso nei Municipi della Capitale, una allerta di vecchia data che viene riproposta tanto più in queste ultime settimane, dopo la segnalazione del sindaco Marino delle “casse” vuote del Campidoglio.

Sono stati finalmente bloccati, in settimana, poco più di 3 milioni di euro, dopo un incontro fra l'assessore al Bilancio Daniela Morgante, e quello alla casa con delega al decentramento Daniele Ozzimo.

“Viviamo alla giornata – riporta l'assessore Emanuela Droghei, assessore alle Politiche sociali in Municipio X, Ostia – la situazione che viviamo come amministrazione è drammatica”.

Andrea Catarci presidente del Municipio VIII, spiega che secondo lui l'unica soluzione è che Marino riesca a essere in grado di “forzare i limiti del Patto di Stabilità. Non si possono non tagliare i servizi se non si rompono le regole dell'austerità”.

Sembra che comunque si stia discutendo la vendita di centinaia di immobili nella Capitale per salvare i buchi nelle casse comunali. Altra news da segnalare è il fatto che un quartiere di Roma, san Lorenzo, come ha riportato in un bell'articolo il Corriere dello sport, ha deciso di autofinanziare una squadra di calcio: macellai, baristi, pensionati e ambulanti, in tantissimi si sono autotassati.

E così i residenti organizzano eventi di autofinanziamento per portare avanti il loro sogno di avere un giorno una squadra a livello professionale. Un progetto che, spiegano, “piacerebbe anche a papa Francesco”, noto tifoso della squadra del San Lorenzo oltreoceano.

Un'altra buona notizia invece riguarda il restauro dello spazio verde archeologico del Porticus Aemilia, nel cuore di Testaccio: dopo tre anni di lavori condotti con la collaborazione del Municipio I sarà ultimato la prossima estate. Il complesso risale al II secolo d.C., all'angolo (in passato un angolo di degrado) fra via Rubattino e via Vespucci.

Inoltre, da segnalare una denuncia che riguarda la scuola media Nino Rota, in Municipio XI, dove alcune famiglie hanno denunciato che le lezioni si tengono fra gli escrementi dei topi e i ratti che girano indisturbati fra i sacchi dell'immondizia.

Si correrà infine domani la undicesima edizione della Maratona da 30 km di Ostia, una manifestazione molto amata dal popolo romano e che ha una bella età anche se visto il successo (saranno in oltre 1500 a partecipare) non si direbbe: compirà 40 anni nel 2014.

  • shares
  • Mail