Sciopero Nazionale 24 ore: venerdì 9 luglio 2010 fermi bus, tram, metro, treni

in limbo, life suspended_flickr_polandeze

Rinvio dopo rinvio, la data dello Sciopero Nazionale slittato dal 24 marzo al 23 aprile, dal 28 maggio al 25 giugno, e riprogrammata per venerdì 9 luglio dal comunicato sindacale unitario firmato dalle segreterie nazionali delle Organizzazioni sindacali Orsa Trasporti, Fit-Cisl, Fast, Faisa, Filt-Cgil e Uiltrasporti, per non sovrapporsi con lo sciopero generale della CGIL del 25 giugno, si avvicina.

Nella capitale, venerdì lo sciopero di 24 ore fermerà il trasporto pubblico locale delle aziende Atac e Roma Tpl, quindi rispettando le fasce di garanzia previste dalla legge (da inizio servizio sino alle 8.30 e poi dalle 17 alle 20), tra le 8.30 e le 17 e dalle 20 a fine corse saranno possibili disagi a bus, tram, metrò, ferrovie Roma-Lido, Roma-Giardinetti e Roma-Civitacastellana-Viterbo, e nella notte tra giovedì 8 e venerdì 9, anche ai bus notturni delle linee identificate con la lettera n.

La protesta ovviamente potrebbe estendersi anche a verificatori, addetti alle biglietterie e ai parcheggi e ausiliari del traffico per l’intero turno di lavoro, mentre dalle ore 21 dell’8 luglio a quelle del giorno dopo, sembra confermata l’agitazione del personale ferroviario e degli appalti delle Fs. Insomma un venerdì nero al quale conviene prepararsi in anticipo.

Foto: Flickr

  • shares
  • Mail