“i-MiBAC – Top 40" con l'iPhone al Colosseo senza fila

i-MiBAC – Top 40 - Roma

Dal 1 luglio il numero crescente di ‘convertiti’ al mondo iPhone dispone di una nuova applicazione dedicata ai beni culturali, per esplorare i 40 musei e aree archeologiche più visitati d’Italia, a partire dal Circuito Archeologico "Colosseo, Palatino e Foro Romano".

Con “i-MiBAC – Top 40”, la prima applicazione per telefonia mobile ufficiale rilasciata da un Ministero italiano, che dispone di programmi pluritematici, gratuiti, e molte funzioni accessibili senza connessione internet, la cultura è davvero a portata di click.

Se non riusciremo a visitare il Colosseo in notturna, almeno ora con il mobile ticketing di i-MiBAC – Top 40, fino a 24 ore prima di una visita si possono prenotare e acquistare i biglietti d’ingresso e, muniti di codice a barre ricevuto via mail, bypassare la coda chilometrica alla biglietteria.

Questo insieme a mappe, sezioni di approfondimento per musei e monumenti, simulazioni di morphing sulle aree di restauro, sezioni audio e news, area Top Secret sui luoghi meno accessibili al pubblico, percorsi consigliati, e sezioni personalizzabili e condivisibili, anche tramite Facebook rendono l’applicazione scaricabile gratuitamente dall’AppStore e dai siti web istituzionali, quanto meno allettante.

L’applicazione utilizzabile al momento su iPhone, iPod Touch e iPad, sarà presto fruibile con tutti gli smartphone, anche in lingua inglese, mentre tra i siti romani interattivi non mancheranno il Museo Nazionale di Castel Sant'Angelo, Museo e Galleria Borghese, Galleria Nazionale d'Arte Moderna e Contemporanea, il Circuito del Museo Nazionale Romano (Palazzo Massimo, Palazzo Altemps, Terme di Diocleziano, Crypta Balbi), Terme di Caracalla, Tomba di Cecilia Metella, Villa dei Quintili, gli Scavi e il Museo di Ostia Antica, ma anche Villa d'Este e l'Area Archeologica di Villa Adriana a Tivoli.

  • shares
  • Mail