"Cose A India": cinque giorni di jazz a base di improvvisazioni, cover e prove aperte

AntonelloSalis

Una rassegna ambiziosa, dedicata al jazz, che tenta di unire l’improvvisazione, l’avanguardia, l’elettronica, la musica contemporanea, il teatro, l’arte visuale, la danza, la sperimentazione e le connessioni tra i vari linguaggi dell’arte. Cinque giorni nello spazio all'aperto del Teatro India. Cinque giorni in cui si avvicenderanno alcune delle migliori realtà del panorama italiano con lo spazio del check e delle prove aperto al pubblico.

'Stasera, primo luglio, ci attendono Antonello Salis al pianoforte e fisarmonica in duetto con Fabrizio Bosso alla tromba e al flicorno per un live che unirà musica jazz, contemporanea e suoni della canzone mediterranea. Nei prossimi giorni la rassegna ospita -tra gli altri- l'Orchestra delle donne del 41° Parallelo (un ensemble femminile di 20 elementi prodotto da Tetes de Bois e Acustimantico), Javier Girotto con gli Aires Tango.

Il prezzo dell'ingresso intero è di 12 euro (ridotto 10 euro). La Card speciale per il festival offre 5 ingressi a 30 euro. Riduzioni previste per abbonati Teatro di Roma, scuole d'arte e università. Maggiori informazioni info@indiateca.it o chiamando lo 06.55136745

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: