Fotoleggendo 2013 a Roma: A occhi aperti

Il circuito di mostre, incontri, letture del portfolio, performance e viaggetti A occhi aperti di Fotoleggendo 2013 è on città.

Il catalogo bello e autoprodotto con passione da Officine Fotografiche Roma (vostro con solo 10euro, ma solo per i primi 250 che lo prenotano), come la nuova IX edizione di Fotoleggendo, condensa gli sguardi, i punti di vista e le prospettive portate a Roma da un Festival “A occhi aperti” per vocazione, che promette di stuzzicare ben più dello sguardo.

Un ricco ed eclettico programma, studiato per spingersi ben oltre i confini spazio-temporali del Festival, e continuare a crescere con gli sguardi, per i quali è stato ri-configurato lo spazio di Officine Fotografiche Roma (via Giuseppe Libetta 1) con la sorprendente installazione a Oriente degli Yakuza di Anton Kusters, e quello dell’I.S.A – Istituto Superiore Antincendiio di Roma (Via del Commercio, 13 ) aperto a tante mostre, letture del portfolio, performance e viaggetti che puntano alla luna.

Un viaggio nomade tra Europa e Asia che resta all’I.S.A, passando per la terra dimenticata dello Zimbabwe: Your Wounds Will Be Named Silence di Robin Hammond, e la Oslo in Black and Blue di Morten Andersen, con le presenze-assenze altre che Sono tra noi ovunque, evocate dal progetto fotografico di Graziano Panfili, Selezione Premio Tabò, e i sentieri della fede Ab Aeterno di Olivier Fermariello.

Zimbabwe Your Wounds Will Be Named Silence di Robin Hammond

Un viaggio che si spinge fino alla Asankojo di Martina Cirese e la rappresentazione onirica della crisi individuale nella nostra società. I Saluti da Pinetamare di Salvatore Santoro fotografati lungo i 54 km della Strada Statale n. 7 Quater “Domitiana” tra camorra e mafia nigeriana, contemplando anche un tuffo nell’acqua, fonte di vita e tensione, nella Turkish Blue Gold di Tommaso Prodotti, Premio FotoLeggendo 2012.

Fin su La montagna visibile con Camilla De Maffei, in Cile con Chilou00e9-La Cruz del Sur di Brigitte Grignet, dietro il genocidio culturale in Kosovo delle Forgotten memories di Giovanni Cocco, La riunione di Sergio Albelli, Un Giardino su Misura di Giuseppe Moccia, e In the car with R con Rafal Milach, ma anche uno sguardo dall’osservatorio privilegiato degli #hashtag di di Lina Pallotta e Adele Sarno.


Sono tra noi di Graziano Panfili

Se avete perso la due giorni di inaugurazione delle mostre all'I.S.A., potete recuperare sabato 12 e domenica 13 ottobre, approfittando di presentazioni con il mondo editoriale, incontri, workshop e laboratori gratuiti, insieme alle letture del portfolio per chi desidera sottoporre gratuitamente i propri progetti a critici, photoeditor, curatori ed esperti del settore, concorrendo per il Premio FotoLeggendo.

Qui il programma completo da spulciare, che sabato punta sulla luna con The Truth about the Moon Landing, l'anteprima della missione-show spaziale, delirante e divertente di Thomas Herbrich.

Nel circuito SpazioOF , l’ISFCI / Palazzo Cerere (via degli Ausoni, 1 - San Lorenzo), da lunedì 14 ottobre, dalle 18 alle 20, ospita la Fotografia Italiana con il ciclo di film documentari, su Ferdinando Scianna, Piergiorgio Branzi, Franco Fontana, Gabriele Basilico, Mimmo Jodice, Gianni Berengo Gardin, Maurizio Galimberti e Nino Migliori, ma anche con l'Italia a Piedi fotografata dall'ex allievo Marcello Fauci, in mostra a cura di Dario Coletti, dal 18 al 25 Ottobre 2013.

La Chernobyl Legacy di Paul Fusco/Magnum resta in mostra alla 10b Photography (Via San Lorenzo da Brindisi, 10b ), dal 25 ottobre al 19 dicembre, 2013. Il baby boom in Nagorno Karabakh di Anastasia Taylor-Lind alla b>GalleryCafè (piazza Di Santa Cecilia 16) con The National Womb, dal 17 ottobre al 3 novembre 2013, gli 80’s Dark Portraits di Matteo Di Castro e Paola Paleari alla s.t. foto libreria galleria (via degli Ombrellari, 25), dal 19 novembre al 22 dicembre 2013, e photo attack. atti di fotografia rigorosamente analogici intrapresi dall’Associazione Culturale Cameraoscura al Nuovo Cinema Palazzo (Piazza dei Sanniti 9/A –San Lorenzo).

80â??s Dark Portraits di Matteo Di Castro e Paola Paleari
Chernobyl Legacy di Paul Fusco/Magnum
lâ??Italia a Piedi di Marcello Fauci
The National Womb di  Anastasia Taylor-Lind

photo attack. atti di fotografia

Via | Fotoleggendo 2013 - Officine Fotografiche Roma

  • shares
  • Mail