Differenziata a Roma: nel 2009 al 20,7%


Roma sfora finalmente la soglia del 20% di raccolta differenziata. E per l'esattezza, a sentire il sindaco di Roma, Gianni Alemanno, si attesta nal 20,7% di differenziata prodotta sul totale dei rifiuti.

La buona notizia è arrivata nel corso di un'audizione alla commissione parlamentare d'inchiesta sui rifiuti dove Alemanno si è recato per parlare della situazione nella Capitale. "Nel 2009 - sono state le sue parole - Roma ha prodotto circa 370 mila tonnellate di raccolta differenziata, il 20,7% della produzione totale. Questo posiziona Roma al primo posto tra le grandi città italiane per quantità raccolta".

"Milano - ha proseguito Alemanno in questo confronto un po' particolare - raccoglie 237 mila tonnellate l'anno e Torino 111 mila. È chiaro che il valore percentuale è quello più significativo, però è la quantità che dà la misura dello sforzo compiuto". Da qui l'importanza di segnalare il superamento della soglia del 20% che, per la verità, era stata già superata ai tempi di Veltroni quando però molti comuni italiani usavano un altro metodo di calcolo rispetto a quello standard usato oggi. Dal 2007 ad oggi l'aumento della differenziata è stato comunque pari al 4%.

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: