Estate Romana 2010 tra Arte e Cultura

big_roma_all_alba

Mentre il caldo incalza e la stagione avanza, chiudo i miei tour dell’estate romana con la cultura che rinfresca e rinvigorisce, se non il corpo con l’aria condizionata, almeno la mente con gli stimoli creativi.

Le mostre che restano aperte per tutta l'estate sono tante e tali da soddisfare gusti e palati diversi, dalla storia illustrata da Pio Pollini al fascino dell’arte greca a Roma, dalle vedute di Ettore Roelser Franz a quella di Piranesi di nuovo dal 27 Luglio al 26 Settembre, dai manifesti del Cinema di Piombo all'arte per le energie rinnovabili.

Stessa cosa per chi preferisce sguardi e fotografie, dalla Roma di William Klein alle sperimentazioni di Mimmo Jodice, dai paesaggi urbani di Joel Sternfeld agli Artigiani di Francesco Filangeri, dalle architetture di Oscar Savio alle peculiarità del Pigneto, in attesa delle 'Futurspectives' del 'Festival della Fotografia' all'Auditorium Parco della Musica, dal 23 settembre al 4 ottobre.

Dopo “Il cinema italiano al tempo della Dolce Vita”, i cinquanta anni della Dolce Vita e Fellini, ai quali è idealmente dedicata questa Estate romana 2010, saranno di nuovo protagonisti delle mostra “Da Manara a Fellini - Viaggio da Roma a Tulum”, allestita sulla banchina di Lungo il Tevere Roma dal 18 Luglio al 30 Agosto, e “La Dolce Vita 1950-1960, gli anni d'oro della cronaca rosa” ospitata dai Mercati di Traiano dal 3 agosto al 14 novembre.

L’offerta davvero eclettica, arriva da spazi vecchi, nuovi o rinnovati come il Macro e La Pelanda pieni di mostre e stimoli, e aperture straordinarie come quelle del giovedì sera del Museo Pillotti, che offre la mostra di Philip Guston in ore serali, accompagnata da Aperitivo ad Arte e live jazz, lasciando volutamente fuori tutte le mostre e le iniziative artistiche e creative ospitate da eventi estivi ed arene, già segnalati in precedenza..

Foto: 06-zoom

  • shares
  • Mail