E ora, 07!

Buon 2007, da 06blog.it
Ce l'abbiamo fatta, ci siamo tolti anche questa festa... Siete sopravvissuti alle tradizionali lenticchie? Avete brindato col dovuto spumantino?

Che dire... i quattro mesi trascorsi dalla nascita di 06blog sono stati ricchi: avete visitato con noi locali e ristoranti, discusso di integrazione e problemi razziali, immaginato la Roma che verrà. Abbiamo superato insieme scioperi di mezzi pubblici e tassisti... inciampando qualche volta nei sampietrini. Questo primo post dell'anno vuole essere un ringraziamento. Un ringraziamento a tutti voi che ci avete accompagnato in questa avventura. Sentite cos'hanno da dire i miei "colleghi"...

Eugenio: Sì, grazie per avermi dato il microfono. In effetti sono stati mesi splendidi: mi sono avvelenato nei peggiori ristoranti della città per poter essere sicuro di offrire ai miei lettori solo il meglio delle recensioni. Il medico ha detto che se vado avanti così il mio fegato morirà. Ma i medici sono così noiosi. Blog on, gente, e un 2007 stupendo per tutti!

Giovanni De Stefano: Documentarismo di kebabbari emozionati; lumache con le ali, come se i porci non fossero bastati; interviste a blogger di cui sei innamorato che poi non escono fino a che non ricambiano: tutto ciò è 06blog.it, la comune online di cui mi sfregio. L'ultima volta, al concerto dei Prophilax non sono potuto entrare, per il macello. Ma il vero spettacolo, è stato quello dei bestemmiatori collaboratori esterni, che imprecavano, dalla fila, più forte e sano di qualunque concertista all'interno dell'Alpheus. Ecco, 06blog è proprio questo. Auguri!

Chiara: Sono ingrassata 3 chili, ho dilapidato lo stipendio di ogni mese in shopping e ho sacrificato innumerevoli week end per mercatini. E tutto questo continuerò a farlo anche nel 2007 esplorando Roma alla ricerca di quei luoghi speciali che la rendono unica. Ognuno di noi di 06blog ce l'ha messa tutta in questi mesi, con la speranza che non ne abbiate abbastanza e che continuerete a seguirci nel nostro impegno anche per l'anno nuovo.

Francesca: Eccomi qui, ragazzi. Tra il dire e il fare siamo giunti anche al primo dell’anno. Con la consapevolezza di essere usciti indenni dalla passata annata. Dopo i vigili che vorrebbero sempre essere più armati, le buche che ci attanagliano, le metro e i bus che ci hanno dato un gran da fare, lo smog che ci soffoca da un pezzo, e il Veltroni che ne sa sempre una più del diavolo, ora non resta che accogliere alla grande questo 2007 appena scoccato. Noi, insieme a voi, faremo ancora più grande 06blog. Mica vi sarete stancati? Auguri!

E poi ci sono io, Claudio, che sono il penultimo arrivato e mi sembra d'aver già parlato troppo. Qualcuno manca all'appello (beati loro, in vacanza), ma so di poter parlare a nome di tutti: siamo fieri d'aver trascorso questi quattro mesi con voi. Speriamo d'esservi stati utili, d'avervi fatto riflettere e sorridere. E speriamo anche che continuerete ad accompagnarci anche in questo 2007 che verrà, con la stessa passione.

Per tutto quello che avete detto e che direte, per tutto quello che avete fatto e che farete: grazie. Ed ora possiamo dirlo... Buon Anno! (E speriamo in una celere digestione...)

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: