Sciopero Nazionale rinviato al 9 luglio: 25 giugno Stop di 4 ore a Roma

atac deposito

Dopo mini scioperi e rinvii, la data dell’atteso e temuto Sciopero Nazionale slittato dal 24 marzo al 23 aprile, e dal 28 maggio e al 25 giugno, è stata ulteriormente riprogrammata dal comunicato sindacale unitario firmato dalle segreterie nazionali delle Organizzazioni sindacali Orsa Trasporti, Fit-Cisl, Fast, Faisa, Filt-Cgil e Uiltrasporti, per non sovrapporsi con lo sciopero generale della CGIL.

L'agitazione è stata fissata al 9 luglio per il trasporto pubblico locale, dalle ore 21 dell’8 luglio a quelle del giorno dopo per i treni.

Intanto venerdì 25, nell'ambito dello sciopero generale nazionale indetto dalla CGIL contro la manovra finanziaria del Governo, la Filt Cgil Roma e Lazio ha proclamato una protesta di 4 ore, dalle 8.30 alle 12.30, che interesserà le aziende Atac e Roma Tpl, non garantendo le corse di bus, filobus, tram, metropolitane e ferrovie Roma-Lido, Roma-Giardinetti e Roma-Civitacastellana-Viterbo.

La protesta nel settore del trasporto pubblico non esclude l’adesione di impiegati, ausiliari del traffico, verificatori, addetti alle biglietterie, e disagi allo sportello al pubblico di via Ostiense 131/L, al contact center infomobilità 0657003 (che assicurerà comunque le informazioni sul trasporto pubblico), al numero verde dedicato alle persone con disabilità 800154451, al check point bus turistici e ai box Info Termini. In compenso le Ztl rimarranno disattivate fino alle 14.00.

L'astensione dal lavoro con modalità diverse e imprevedibili fino alla fine, è prevista di quattro ore per i lavoratori dei settori privati e di 24 ore per quelli pubblici, dai trasporti ai vigili del fuoco, quindi conviene iniziare a prepararsi ad una giornata calda, indipendentemente dalla temperatura metereologica.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: