La settimana dei Municipi: proteste contro grattacieli, Pup, Formula Uno

I Municipi dicono, ad alta voce, la loro, su alcune delle più grandi opere che il Campidoglio ha intenzione di lanciare per cambiare il volto della nostra città. E così, si alza un coro di 'no' su alcuni dei progetti più ambiziosi dell'amministrazione comunale.

Il motivo? Il fatto che, al di là dei progetti sulla carta, bisogna ovviamente fare il conto con il 'prezzo' pagato dai residenti in termini di aumento di traffico e peggioramento della qualità della vita. Prezzo da pagare se le citate grandi opere vanno in porto.

Proteste sul sito Respiro.eu, o ad esempio della Destra di Storace del Municipio XII contro i lavori al laghetto dell'Eur per la pista di Formula Uno. “Invece che alla Formula Uno, pensare ai commercianti in crisi di vendite nella zona interessata dai lavori”, dichiarano.

Si è svolta invece ieri una riunione, al Municipio II, dal titolo esplicativo: "Attenti al Pup! Quali rischi per gli edifici e quali tutele per gli abitanti? Bene pubblico o profitto privato?" per protestare appunto contro il Piano urbano parcheggi.

Si è anche costituito, a opera di Sinistra e libertà, un comitato anti-grattacieli, secondo il quale i grattacieli a Roma pongono problemi non solo estetici ma anche quelli della 'scomparsa dell'agro romano, o relativi all'approvvigionamento energetico'. Il 23 giugno è prevista una manifestazione per il 'no' a via Goito.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
17 commenti Aggiorna
Ordina: