Termini-Vodafone: la stazione metro di Roma passa a Vodafone

La fermata della metropolitana Termini passa a Vodafone, adottando sponsor, il nuovo nome termini-vodafone e il colore del brand, rosso, come le casse Atac che con l'accordo guadagnano un milione l'anno, per i prossimi tre anni.

La crisi fa miracoli, soprattutto per gli sponsor, e se il Colosseo sarà targato Tods's Della Valle per i prossimi tre anni di restyling, e La Fontana di Trevi vanta un 'benefattore' come Fendi, da oggi la Stazione della Metropolitana più trafficata di Roma passa a Vodafone.

Cambiando il nome della fermata e della stazione in Termini-Vodafone, e adottando il colore rosso del brand, l'accordo firmato da Atac con la multinazionale di telefonia, in fase sperimentale per i primi tre mesi, dopo aver cambiato la targhetta con il nome, prevede anche la creazione di un temporary store Vodafone nel piazzale della Stazione, con servizio Wi Fi gratuito sull’intera area di piazza dei Cinquecento.

Il restyling della stazione, ammantato di rosso 'passione', colore della campagna di comunicazione Live Red di Vodafone Italia, si estende anche alle pensiline, gli ingressi della metro, l'area tornelli, le scale mobili, e le banchine del capolinea di superficie di piazza dei Cinquecento, insieme alla decorazione integrale di due treni.

Se la fase sperimentale raggiungerà gli standard richiesti dall'accordo, il rinnovo frutterà una bella entrata all'Atac, con i conti dello stesso colore dei nuovi bus, e ora della nuova stazione della metropolitana, nonostante gli aumenti delle tariffe, i tagli, i 400 milioni stanziati dalla Regione per il trasporto pubblico locale, e solo dopo tutto questo anche una sforbiciata ai manager agli stipendi d'oro, responsabili della gestione fallimentare dell'azienda dei trasporti della capitale.

Parliamo di un milione all'anno per i prossimi tre anni, come già accaduto a Madrid, dove la fermata Puerta del Sol, in quella piazza-simbolo degli indignados, è diventata “Vodafone Sol”.

Ovviamente ora che sono sparite le ritrosie iniziali per rendere le linee della metropolitana una galleria di marche e sponsor, le trafficate fermate della linea A di Piazza di Spagna e Barberini, potrebbero presto seguire l'esempio della fermata Termini, con sponsor come

Se prossimamente vi troverete ad aspettare il metrò nella nuova stazione rossa, circondati da gente connessa al telefonino, con la sensazione di essere nel nuovo spot Vodafone ricordatevi di ringraziare mamma Atac per la comparsata. E che lo 'sforzo' sia con voi ... tra le "Balle spaziali".

Foto | Facebbok

  • shares
  • Mail