Taxi: ecco gli aumenti delle tariffe previsti a gennaio… o forse no


Ne avevamo già parlato: gli aumenti delle tariffe dei taxi, che avrebbero portato a un incremento delle corse brevi pari al 10-12% e dell’8 per le lunghe, nonché il passaggio rispettivamente da 40 a 45 euro e da 30 a 35 euro per i trasferimenti da e verso gli aeroporti di Fiumicino e Ciampino, dovevano essere attuati già a gennaio.

Poi sono slittati a giugno, ma potrebbero slittare ancora a causa della crisi economica, anche se d’accordo con questa ipotesi, che rimanderebbe il tutto all’autunno, è un’unica sigla sindacale minore: l’Assodemoscoop. Comunque andrà, la delibera in Comune dovrebbe essere approvata entro una settimana.

Diverse le novità: oltre a quelle già dette, anche l’introduzione di una tariffa unica Roma-Civitavecchia porto a 120 euro, l’abolizione del doppio tariffario a seconda che si viaggi dentro o fuori dal Raccordo, sostituito da una tariffa unica progressiva, e l’affissione di un cartello nella doppia lingua italiano e inglese sugli sportelli, completo di prezzi. Un caso unico in Europa.

Diversi, però, ancora, anche i nodi da sciogliere: primo fra tutti la concorrenza tra le auto di Roma e quelle di Fiumicino in servizio all’aeroporto. A prima vista il cliente non le distingue, ma al momento di tirar fuori il portafoglio la differenza è notevole: se dall’aeroporto, infatti, si prende un taxi del Comune di Fiumicino, per andare in città si pagheranno 60 euro contro le 45 dei taxi romani.

Per ovviare a tutto questo, si pensa a una cogestione del nuovo punto informativo realizzato a Fiumicino, ma se le due amministrazioni non raggiungeranno un accordo entro il 30 giugno, la patata bollente passerà probabilmente alla Provincia. Infine, nell’ipotesi che gli aumenti tariffari slittino ancora per non gravare sui cittadini e neppure sul settore, si fa strada l’ipotesi di consentire ai tassisti di utilizzare il carburante Atac, che costa 40-5 euro in meno al litro.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: