L'estate romana 2010 di "Rock City": da Zappa a The Doors, dai Blues Brothers a Woodstock

Immaginate il Parco degli Acquedotti di sera, con le lunghe e suggestive arcate dell’Acquedotto Claudio a stagliare il cielo sempre luminoso di Roma, la comicità di cabarettisti romani a strappare risate, proiezioni di video rarissimi, rassegare musicali e omaggi a gruppi e voci cult … e avrete un’idea seppur vaga dell’atmosfera della nuova edizione di Rock City.

Roma_parco_degli_acquedotti_Wikipedia_flickr_iessi

Lasciando l’Eur per il Parco di Cinecittà in via Lemonia/Circonvallazione Tuscolana, il villaggio estivo fornito di un maxischermo per seguire gli attesi mondiali di calcio, un'ampia area bimbi e un’eclettica area ristoro, inaugura questa sera un ricco programma di eventi, tribute, ospiti ed esibizioni che accompagneranno le notti stellate fino a ferragosto, affiancato da

Rock City 2010 inizia con la comicità di Andrea Perroni e l'omaggio dei Queen Universe alla musica e alla verve dei Queen e di Freddie Mercury, ma non mancheranno tributi a U2 e Metallica, Beatles e The Doors passando per Frank Zappa.

Il 21 luglio il live degli ex Mothers of Invention sarà accompagnato da proiezioni di video rarissimi e da una mostra fotografica di inediti e memorabilia donati dalla famiglia di Zappa, che arricchiranno l’omaggio al poliedrico e singolare interprete dalla sterminata produzione musicale, ancora in parte sconosciuta.

Tutte le sere, dalle 20.30 a mezzanotte, ad ingresso libero con tessera mensile 5€ salvo diversa indicazione, il palco sarà animato da protagonisti diversi, maratone di band emergenti, serate a tutta cover e star last minute, dal Blues Brothers Party con video, mostra e memorabilia, al Ligabue Tribute, dalla rassegna di gruppi emergenti Contesto X alla discoteca a tema.

Un po’ più nel dettaglio, il 4 giugno si esibiranno gli Asilo Republik cover e tribute band di Vasco Rossi, il 5 El Menjunje di Santana, il 6 i Ligabue di Ligabue. Il 7 giugno parte il Contesto X con l'esibizione dei primi gruppi emergenti. Il 9 l’esibizione dei Lines n'noses tribute band dei Guns n'Roses e l’11 dopo la partita d'esordio dei mondiali di calcio proiettata sul megaschermo si esibiranno i Napoli Centrale, il gruppo di punta del funk progressive napoletano capitanato dal sax di James Senese.

Il 12 torna il pop d'autore di Anonimo Italiano, il 13 il r'n'roll di Marco Liotti, il 17 le canzoni di Marco Conidi, mentre il 19 il Blues Brothers Party festeggerà il 30esimo anniversario della prima proiezione del film di John Landis.


Blues il 24 con i Magic Harp Quintet e Eric Sardinas, Il 25 toccherà invece ai Pepperland, amata tribute band dei Beatles, accompagnata dal Magical Mistery Quintet: Il 14 luglio concerto del chitarrista Ciro Manna seguito dal chitarristi dei Blues Breakers Buddy Whittington. Il 23 l'ex bassista dei Whitesnakes, Marco Mendoza presenta il suo cd da solista accompagnato dalla Andrea Braido Band.

Il 24 ci sarà il concerto dei Wu Tang Clan, tra i più apprezzati della scena Hip Hop, mentre il 26 seguirà una giornata dedicata al prog rock con proiezioni seguite dal concerto delle Orme.

L’8 agosto grande serata con i Living Colour, TM Stevens e Tygers of Pan Tang ad animare la Rock Night, mente il 15 agosto, la manifestazione patrocinata dall'assessorato capitolino alla Cultura e dal X Municipio, e sostenuta economicamente dagli organizzatori (Duncan Eventi), terminerà con un grande omaggio al Festival di Woodstock, che iniziava quel ferragosto di 41 anni fa.

Foto: Wikipedia / Flickr

  • shares
  • Mail