Orti Solidali a Roma: biologici, economici, sostenibili

Orti solidali Roma_Orto Sinergico by Federico Fieni

Da nipote di contadini e figlia di chi trova nell’orto una fonte di benessere per il corpo e lo spirito, oltre a frutta e verdura sempre fresca e priva di pesticidi per la tavola, non mi sono mai posta il problema di un pezzetto di terra dove poterlo realizzare, come cercano di fare gli orti urbani, continuando a beneficiare e sostenere il frutto del lavoro e della passione altrui.

Un obiettivo reso auspicabile da iniziative come gli Orti Solidali, che con un abbonamento annuale di 350 euro e il costo di 6,73 euro per una cassetta da 5kg di raccolto, (molto poco visti i prezzi correnti) mettono a disposizione dei romani un appezzamento di terra sul quale seminano, coltivano e settimanalmente raccolgono e consegnano a casa di ogni "abbonato" i frutti del loro lavoro.

Con la quota di paternariato dell’orto, che copre le spese di sementi, acqua, attrezzature, manodopera e trasporto, si può scegliere la varietà di ortaggi e frutti che ci cresceranno coltivati con metodi biologici, avendo ogni settimana direttamente a casa prodotti appena raccolti, ad un prezzo fisso e più basso del mercato.

Questo accordo diretto con la comunità di coltivatori locali, che con il nome di CSA è praticato da più di un trentennio con ottimi risultati in Giappone, Francia e negli Stati Uniti, si spinge oltre il normale gruppo di acquisto solidale (G.A.S.), contribuendo a fornire una soluzione auspicabile, praticabile e sostenibile in tempi di crisi, nei quali la vita nei campi è sottoposta alle pressioni e alla mancanza di scrupoli del mercato del profitto, e i prezzi alla vendita hanno un pessimo rapporto qualità-prezzo.

Oltretutto il lavoro nei campi fornisce impiego e formazione a tanti minori e giovani stranieri soli accolti nella ONLUS e casa famiglia di Roma “Il Tetto Casal Fattoria”, e in qualsiasi momento è possibile far visita al proprio orto familiare all’interno dell’area protetta nel parco del Litorale Romano, ospitato dall’Associazione Piccoli Passi ONLUS, nei terreni intorno alla sua nuova struttura di accoglienza per minori che si trova ad Acilia, su via Malafede, di fronte all’entrata del camping Fabulous, raggiungibile in auto dalla Cristoforo Colombo o con i bus della linea 709 e 070, dalla fermata Metro B EUR-Fermi.

  • shares
  • Mail