La settimana dei Municipi di Roma. Scuole da risanare e attenzione al... verde

Attenzione al verde pubblico e all'ambiente con iniziative "dal basso" e stato delle scuole romane da monitorare sono due dei principali argomenti su cui verte questa settimana settembrina dei Municipi.

Iniziativa di attenzione all'ambiente nel Municipio X, dove è stata approvata all'unanimità la mozione del MoVimento 5 Stelle per “l'istituzione di un piano di localizzazione delle antenne e di un regolamento comunale per l’istallazione e l’esercizio degli impianti per la telefonia mobile”.

Buona news la riconsegna dei locali del liceo Socrate, Municipio VIII, ristrutturati dopo l’incendio del 13 luglio 2013, e all'evento hanno preso parte anche il Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Maria Chiara Carrozza e il Prefetto di Roma.

Invece purtroppo la scuola Sanzio del Municipio XII riaprirà il 16 Settembre, in ritardo di una settimana a causa di presenza di topi, il che ha provocato una reazione forte anche da parte di una associazione di consumatori.

“Le famiglie sono state avvisate dalla dirigente scolastica con una comunicazione inviata a mezzo e-mail” ha protestato infatti il Presidente di AssoTutela Michel Emi Maritato.
“E’ un fatto gravissimo. La situazione è assolutamente drastica sia per omissione d’atti d’ufficio che per negazione alla salute e interruzione del Pubblico servizio, – e conclude – tutti reati che denunceremo in Procura”.

Si protesta invece nel Municipio XI per “il provvedimento di usucapione che ha privato la zona di Petrelli di un’area verde, dell’area giochi e della chiesa”, come denuncia Augusto Santori, informando che è già al lavoro l’Avv. Bosio, legale del Comitato di Quartiere Petrelli, e c'è ol sostegno dell’Avvocatura di Roma Capitale e chiedendo anche un impegno dell’Avvocatura del Vicariato di Roma.

Proteste anche nel Municipio X di Ostia, per la questione del futuro dell'Idroscalo. “Sono tre anni che le 35 famiglie deportate nei residence attendono una soluzione anche urbanistica a Nuova Ostia – scrivono dall'ass. Comunità Foce del Tevere in risposta alle parole dell'assessore municipale Giacomina Di Salvo che ha tenuto a precisare che "l'abitato dell'Idroscalo non può rimanere dove sta".

“Sono tre anni che la gente dell'Idroscalo sta portando avanti un duro lavoro di concertazione con tutti gli uffici comunali preposti – continuano - Non permetteremo all'ultimo Assessore arrivato di ricominciare tutto da zero”

Allarme poi di Marco Giudici, consigliere e presidente della Commissione Trasparenza, Controllo e Garanzia del Municipio XII sul destino di Villa Pamphili contro “la proposta della presidente del Municipio XII Cristina Maltese di costituire una fondazione per gestire la Villa ”, definita una “operazione rischiosissima”.

“Infatti – spiega - non voglio immaginare se non si riuscissero a sostenere i costi di gestione della villa, dal momento che i comuni non possono ripianare i debiti delle fondazioni e la fondazione dovrebbe rispondere disponendo del proprio patrimonio, costituito dalla villa stessa. Giù le mani dal parco".

Infine dulcis in fundo (finalmente) una iniziativa che parte dal territorio e premia il territorio e che vogliamo segnalare riguarda il Municipio XV di Roma, ovvero il Premio Baiocco che verrà assegnato a Ponte Milvio il 26 ottobre.

La cosa carina è che i riconoscimenti, i “baiocchi” saranno assegnati a persone scelte dal territorio, ovvero “Tutti i cittadini possono segnalare dei candidati nel numero massimo di uno per ogni categoria”, dall'impegno sociale e ambientale alle discipline sportive o le arti figurative.

E poi nella giornata di premiazione ci sarà come di consueto una “rievocazione storica di un antico riconoscimento di cui già nell’800 si fregiavano gli artisti dell’Ordine dei Cavalieri del Baiocco di Ponte Mollo”.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail