Roma arDente: O’ Masto al Laurentino

Chi ha detto che Roma e Napoli non possono andare d'accordo? Accade a tavola, anzi, nei piatti di O'Masto

Oggi vorrei riprendere una buona, vecchia abitudine di quelle che le emozioni estive ti fanno un po’ perdere: i nostri appuntamenti con il mangiar bene di Roma arDente, che sappiamo essere particolarmente apprezzati. Tornata dalle ferie avevo proprio una gran voglia di rituffarmi nei sapori di casa mia, così sono andata a cercarmi una di quelle belle pizzerie alla buona che potresti tranquillamente trovare in qualunque paese dove i rumori della città non arrivano e sono finita, guidando guidando, da O’Masto nel quartiere Laurentino.

Gli elementi che cercavamo c’erano tutti: unica sala con tavolate eccessivamente caciarone stile famiglia di una volta o pizza di classe (il tipico posto da cui fuggirebbe mia madre), frigoriferi con le torte gelato a vista in sala, camerieri in semi-tenuta e accento marcato. Dirò subito, per correttezza, che si tratta di una verace pizzeria napoletana, da cui, perciò, devono astenersi gli irreversibili amanti della pizza bassa e che è un esercizio che vanta una lunga tradizione, sempre in bilico tra Roma e Napoli, la cui storia completa potrete leggerla sul loro sito.

La pizza è decisamente buona, anche se io – ormai lo sapete - giudico sempre con la mia poco pretenziosa margherita e anche i frittini e le bruschette che la precedono (qui la tradizione è inequivocabilmente romana) si gustano amabilmente, ma ricordate una cosa: O’Masto non è certo il luogo dove sperimentare gusti particolari, quindi andateci solo se avete voglia di non pensare a nulla, neppure a ciò che mettete sotto i denti, perché potete stare già assolutamente certi che qui si sposano qualità e freschezza, con prodotti quali le alici, la mozzarella di bufala o il babà che arrivano giornalmente da Napoli.

Il servizio è di quelli che ti fanno girare la testa e ti fanno sentire, più che un cliente, una rotella di un enorme ingranaggio, ma non in maniera spiacevole: mai stati scortesi e molto veloci nel prendere la comanda, non lo sono altrettanto la cucina, ma si sa, bisogna fare la fila del forno a legna! Prenotandola con anticipo, infine, è disponibile anche la pizza con impasto senza glutine per chi ha problemi di celiachia. Resta da sciogliere solo un nodo: ho fatto delle ricerche e mi risulta che “masto” in napoletano significhi “albero”: perché mai chiamare una pizzeria così? Forse qualche amico napoletano ce lo potrà spiegare…

Pizzeria O’Masto
Largo Carlo Salinari, 13
00142 – Roma
Tel 06 5413448
www.omasto.com
info@omasto.com

Foto | NwongPR

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: