Francesco Totti dice "No discarica al Divino Amore"

Anche il capitano giallorosso si schiera tra i sostenitori della protesta contro la nuova discarica di Falcognana, vicina al Santuario della Madonna del Divino Amore.

Da qualche ora sulla pagina social di Facebook Info point Divino Amore no discarica, c'è anche la foto di Francesco Totti, immortalato con la maglia che dice "No discarica al Divino Amore", con tanto di ringraziamenti di Don Fernando Altieri, il parroco del suddetto santuario, che si trova nei pressi del sito sulla via Ardeatina designato per la nuova discarica.

Ringraziamenti per il sostegno offerto dal capitano giallorosso alla protesta che da mesi si batte contro la decisione di portare nel sito di Falcognana i rifiuti solidi urbani trattati, che non possono più finire a Malagrotta.

"Gli ho inviato questa maglietta e lui come sempre è stato molto disponibile a farsi fotografare. Con i Totti siamo amici di famiglia, io guido un gruppo di preghiera del quale fa parte la madre di Francesco, Fiorella, e inoltre ho battezzato i suoi due figli, Cristian e Chanel".

Sostegno invocato dallo stesso parroco del Divino Amore, facendo leva sul 'cuore' del capitano della Roma e magari anche la 'fede' dei suoi fan, che al momento non sembrano aver cambiato molto in Campidoglio, dove il vicesindaco Luigi Nieri finisce per ribadire i termini della 'scelta ereditata' del sito post-Malagrotta.

"Le battaglie ambientali sono sempre importanti. Il Capitano é sempre attento e sensibile alle problematiche della gente e fa bene. Va ricordato, però che il problema dei rifiuti é un problema enorme che abbiamo ereditato con la differenziata inesistente e Malagrotta che doveva essere chiusa perché i problemi ambientali erano grossi. Problemi ereditati dalla Polverini e da Alemanno che hanno deciso di non scegliere arrivando al commissariamento e questo ha fatto saltare tanti passaggi della gestione democratica della vicenda. Noi stessi abbiamo saputo solo alla fine dell'individuazione del sito di Falcognana che, lo ricordo, non é stata scelta da noi. Adesso bisogna tranquillizzare i cittadini e lo stesso Totti. La discarica che già esiste non verrà ampliata e verranno scaricati solo rifiuti trattati, cioè inodore. Avremo la massima attenzione per i cittadini e chiederemo un controllo democratico della gestione della discarica".

Tutto questo mentre Roma Capitale avverte che lunedì 9 settembre 2013, parte la rimozione dei cassonetti dei rifiuti non differenziati nelle zone di Laurentina, S. Palomba, Vallerano, Vitinia e Tor Pagnotta, seguite il 13 settembre da altre zone del Municipio IX non ancora comunicate a noi residenti, che del resto aspettiamo da anni che si decidano a far partire questa benedetta raccolta differenziata nei quartieri che hanno finito per raccogliere i rifiuti non differenziati delle altre zone.

Via | Facebook Info point Divino Amore no discarica - Roma Capitale

  • shares
  • Mail