Italia-Slovacchia, chi non si ferma è perduto

Domani pomeriggio, 24 Giugno, ore 16:00. Silenzio nella Capitale come in tutta Italia. I romani si piazzeranno tutti davanti alla tv o al maxischermo (Rai 1, Rai HD, Sky) o ad un pc (dirette online, streaming). I forzati del lavoro itinerante useranno preistorici alleati come la radio. La città sarà un deserto.

Ma è davvero proprio (ancora) così? Per il derby d'Europa con la Slovacchia (non ce ne vogliano i rispettabilissimi slovacchi)? Facciamo un piccolo test. Chi seguirà la nazionale? Se sì, come farete? Rimarrete in ufficio o sul luogo del lavoro interrompendolo con più partecipazione di uno sciopero o di una occupazione per ascoltare l'inno coperto dalle vuvuzelas o magari per gufare con Bossi?

Chi non lo farà alzi il mouse. E clicchi. Digiti dove come (il quando lo sappiamo). Non solo le emergenze devono funzionare, magari è l'ora adatta per non trovare traffico! Infine, e comunque l'unica cosa che conta davvero: Ce la faremo?

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: