Eur e San Paolo: blitz notturno contro mercato clandestino e parcheggiatori abusivi

La scorsa notte la Polizia locale di Roma Capitale ha eseguito un blitz contro il commercio abusivo in via della Vasca Navale dove si svolge nelle notti di venerdì e sabato un mercato clandestino.

Ottocento persone, per lo più nomadi, gestiscono questo "mercato della notte". In vendita ci sono merci di ogni tipo: materiali riciclati nei cassonetti, proventi di furti e ricettazione e merce contraffatta.

Durante i controlli sono stati ritrovati oggetti di particolare valore (fotocopiatrici, stampanti, macchine del caffé e gruppi elettrogeni) ancora imballati, di provenienza ignota. I venditori sono stati allontanati e la merce è stata posta sotto sequestro.

L'AMA è intervenuta con tre compattatori per bonificare l'area dai materiali di risulta. Intervento è durato fino alle 3 del mattino. Nel corso delle attività investigative è anche emerso che tutta l'area di tale mercato sarebbe stata gestita da un individuo che avrebbe chiesto da 20 fino a 40 euro in cambio di uno spazio abusivo di commercio nel mercato. Un giro di affari di circa 40mila euro alla settimana.

I venditori, se sprovvisti di contante, erano obbligati a lasciare in pegno un proprio documento, che veniva poi riconsegnato al termine delle attività di mercato. Il blitz è cominciato nella zona dell'Eur, dove sono stati presi di mira i parcheggiatori abusivi.

Fermati 34 abusivi, partendo da piazza Barcellona, proprio al centro tra gli ingressi del Gay Village e Fiesta. Tutti i posteggiatori sono stati multati (765 euro).

L'operazione è stata coordinata dal Vice Comandante del Corpo Antonio Di Maggio e dal Dirigente del XII Gruppo Mario de Sclavis, entrambi presenti sul posto, e hanno visto impiegati trenta agenti dell' U.O.

  • shares
  • Mail