Maltempo Roma 27 agosto 2013: nubifragio, allagamenti, metro A chiusa

L'ondata di maltempo abbattuta sulla capitale, sin dalla prime ore di martedì 27 agosto 2013, nel primo pomeriggio si è trasformata in nubifragio, tra allagamenti e trombe d'aria, fiumi 'metropolitani' e voli dirottati.

Dopo una nottata bagnata e una mattinata uggiosa, l'ultima ondata di maltempo abbattuta sulla capitale, nel primo pomeriggio non ha tardato a trasformarsi in nubifragio con tuoni e fulmini in un cielo nero come la pece e pioggia catinelle, meglio a secchi, che non accenna a diminuire.

Stando all'avviso di condizioni meteorologiche avverse diramato dalla Protezione Civile Capitolina, questo tempo da cani rischia di protrarsi per 18-24 ore con

“precipitazioni anche a carattere di rovescio o temporale. I fenomeni daranno luogo a rovesci di forte intensità, possibili grandinate, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento”.

Gli allagamenti si registrano da via Cristoforo Colombo a Ostiense, da via Appia a piazza Carlo Albero Scotti, da viale dei Colli Portuensi a piazzale Eugenio Morelli, am anche sulla SS1 via Aurelia, tra lo svincolo Grande Raccordo Anulare(Km 10,3) e lo Svincolo Castel Di Guido Sud (Km 15,4), in entrambe le direzioni.

Il traffico è rallentato sulla SS8bis Via Ostiense, in piazzale della Stazione Tiburtina e circonvalazione Nomentana, a Medaglie d'Oro e Roma Cipro, in via della Magliana.

Restano chiuse al traffico per allagamenti Via dei Serpentitra via Panisperna e via Cavour, in direzione via Cavour; via Tiburtina tra via Galla Placidia e via delle Cave di Pietralata, in entrambe le direzioni; via Portuense da via Pacinotti a via Quirino Majorana.

Tra i danni causati da maltempo, c'è anche lo stop della linea A della metropolitana, sostituita da bus tra le fermate Termini e Battistini, mentre dalle 14.30 è sospesa la circolazione sulla linea FL1 (Fiumicino Aeroporto Roma - Fara Sabina), fra Pontegaleria e Fiumicino, e il collegamento no stop Leonardo Express è assicurato anche con bus sostitutivi.

Si registrano forti rallentamenti per le linee 028, 086, 146, 437, 771, 775, 889 e 985 delle zone di Boccea, Trullo e Tor Cervara, ma anche ai bus delle zone di stazione Aurelia, Quartaccio, stazione Trastevere, Tiburtina, Brava, Boccea e Valmelaina.

Il check point di Aurelia e il Box di Termini allagati anticipano l'interruzione del servizio, mentre ragioni di sicurezza hanno spento ad Aurelia il generatore di corrente elettrica.

Due incidenti tra lo svincolo Via Di Decima/Ospedale S.Raffaele (Km 11,2) e quello di Pratica Di Mare/Torvajanica (Km 21) dono bastati a congestionare il traffico sulla SS148 Pontina.

Parte di un tetto di una palazzina è crollata a causa di una tromba d'aria in via di Boccea, mentre un grosso albero è caduto in via Giovanni Volpi, in zona Torraccia-San Basilio.

L'aeroporto Leonardo da Vinci di Fiumicino allagato ha interrotto decolli e atterraggi, tre voli Alitalia provenienti da Parigi (AZ333), Francoforte (AZ403) e Los Angeles (AZ621) sono stati dirottati sullo scalo di Pisa, un volo della Ryanair diretto a Roma Ciampino è atterrato a Pescara, 10 voli sono stati dirottati sull'aeroporto Capodichino di Napoli, mentre è stato costretto ad cambiare rotta e atterrare ad Ancona, prima di poter ripartire per Fiumicino, il volo in arrivo dalla Spagna con a bordo il boss Vincenzo Triassi, ritenuto a capo di una vasta organizzazione criminale di stampo mafioso operante da anni a Ostia.

Sul litorale romano le strade allagate hanno raggiunto anche i 30-40 centimetri di acqua, soprattutto nell'area di Isola Sacra a Fiumicino, nelle zone di Aranova e Passoscuro, dove 5 squadre della Protezione civile del Comune di Fiumicino, continuano a monitorare la situazione. A mettere in fuga abitanti, turisti e vacanzieri hanno provveduto anche trombe d'aria di nuovo a Santa Severa, Ladispoli e Tor San Lorenzo.

  • shares
  • Mail