La Tana della Lupa: chi ben comincia

Si ricomincia. E finalmente la Roma non stecca alla prima. Ritrova la via della rete Daniele De Rossi. Rudi Garcia parte col piede giusto.

Già questa sembra una piccola impresa. La Roma vince la prima partita di campionato. In trasferta e con una certa disinvoltura. A Livorno, campo storicamente faticoso per noi.

Meglio non esaltarsi. Sapete come funziona da queste parti. Tuttavia diamo subito il merito di questa partenza salubre al nuovo tecnico. Rudi Garcia, che nel mare in tempesta del mercato giallorosso, con pochissimo "credito" intorno, sembra avere la testa sulle spalle.

La Roma del primo tempo è sembrata piuttosto impacciata, schierare Borriello non è sembrata una scelta indovinata (ma aziendalista). Abbiamo i soliti problemi a sinistra.

Le buone notizie però arrivano da De Rossi risorto, da Maicon e dal solito Totti. Soprattutto, ripeto, ci è piaciuta la sorprendente calma della squadra nel gestire il risultato. Cose che avevamo dimenticato da un po'.

Voti

De Sanctis 6 Poco impegnato. Ma si sente la sua presenza, svarioni compresi. Se la difesa
non andrà in apnea, sarà comunque merito suo.

Maicon 7 Direi che se qualcuno nutriva dei dubbi sulla sua condizione, ora può stare tranquillo.

Benatia 6 Senza strafare. Si prende un giallo di troppo.

Castan 6,5 In forma. Cattivo quando serve, luminoso nel lancio di quaranta metri per Florenzi.

Balzaretti 5 Male. Siamo alle solite. Chi sosteneva di averlo visto in netta ripresa dovrebbe chiedersi se ha veramente i mezzi per farlo. Non si capisce perché il nostro vorticoso mercato non intervenga in questa delicata zona del campo.

Bradley 6 Partita lenta. Perfetta per lui.

De Rossi 7,5 Non è solo per il gran gol, decisivo per sbloccare il match. Daniele si muove bene, si propone, chiede palla. Lancia. Sembra finalmente libero. Bentornato.

Pjanic 6,5 Ordinato e attento. Senza esagerare. Esce per Taddei (s.v.), ma che non esca dalla Roma.

Florenzi 7 Il più determinato, il più presente, il più impegnato nelle conclusioni (il che non è proprio una gran scelta). Alla fine la ficca. Si fa male, esce per Marquinho 6 Al trotto nel finale congelato.

Borriello 5 Evanescente. Si lamenta ancora. Con tutti, mai con se stesso. Esce per Gervinho 5,5 Se non altro porta bene. Come entra passiamo in vantaggio.

Totti 7,5 Ancora il migliore. Tiri, traversa, assist. Ancora lui.

Garcia 7 Abbiamo detto tutto sopra. Benvenuto!

  • shares
  • Mail