La settimana dei Municipi. La ZTL arriverà anche in periferia

“Restituire ai romani le loro piazze, in tutti i quartieri della città...pedonalizzare vuol dire aprire nuovi spazi per passeggiare con i propri figli, prendere un gelato, far tornare a Roma il senso di comunità”. Parole del sindaco Ignazio Marino, che propone la pedonalizzazione estesa anche alle periferie.

Dopo la proposta del sindaco della Capitale di avviare una “pedonalizzazione” non solo di aree di pregio nel centro storico, ma anche in periferia, i minisindaci della Capitale si sono attivati, mettendo mano ciascuno per il Municipio di competenza a dei resoconti sulle aree “pedonalizzabili” dei loro quartieri.

Ai Parioli, ad esempio, Municipio II, guidato da Giuseppe Gerace, pare che la proposta sia la chiusura al traffico di piazza Mincio nel quartiere (splendido) di Coppedè. Ma in lizza c'è anche piazza Perin del Vaga al Flaminio.

Ma è allo studio anche la chiusura alle auto dell'area compresa tra piazza Bologna e via Lanciani. In ogni caso la proposta per ora è “in bozze” e a settembre verrà presentata ai residenti del quartiere. Potrebbe diventare definitiva, nei fine settimana, anche la chiusura di via Flaminia da ponte Milvio a via Riano, già sperimentata, come ha spiegato Daniele Torquati, presidente Municipio XV.

Si parla di pedonalizzazione anche per Borgo Pio, Municipio I, ovvero Borgo Angelico e le stradine laterali, come ha spiegato Anna Vincenzoni, assessore municipale alla Mobilità. All'Eur invece c'è l'ipotesi di chiudere viale Europa. In questo modo “si creerebbe un'unica passeggiata fino al centro congressi”, come ha spiegato il minisindaco Andrea Santoro, Municipio IX. Una passeggiata di shopping, visto che la strada è una delle più affollate di negozi del quartiere.

Ma le proposte di vie da chiudere alle auto saranno di sicuro tante, tante altre. Ve ne daremo conto in progress. Le proteste di molti di sicuro - di quelli alle prese quotidianamente con lotta per il parcheggio e gli ingorghi permanenti - non mancheranno.

Foto | Getty
Via | Repubblica

  • shares
  • Mail