Mercatini di Natale: Piazza Re di Roma

Babbo nataleContinuando sulla scia dei piccoli ma curiosi mercatini natalizi dove trovare oggetti originali, a volte bizzarri, spesso ideali come regali, vi segnalo quello di Piazza Re di Roma. Il consueto Babbo Natale gigante segnala la presenza del mercato, in cui si trovano almeno una ventina di stand. Pietre, da sole o incastonate in orecchini, anelli, ciondoli; argento e lampade etniche; sciarpe e cappellini di lana, cd e dvd a prezzi stracciati. E poi libri, presepi e oggetti in cuoio.

Ma oltre alle bancarelle classiche se ne trovano anche alcune davvero insolite. Lo stand dei trolls ad esempio, in cui trovare statuette di tutte le dimensioni, da pochi centimetri di altezza fino a ometti a grandezza naturale. Ma anche elfi e fate, dai colori più diversi, ideali come regalo anche perché la leggenda vuole che portino un’immensa fortuna. Anzi, per quanto riguarda i trolls, pare che più siano brutti e maggiore sia la fortuna che riservino al proprietario, perciò, abbiate cura di scegliere davvero il più orrendo.

Un altro stand originale e coloratissimo è quello di campanelle e porta candele in terracotta dipinte a mano. Per chi ama borse e contenitori, c'è lo stand di artigianato di corno di Zebu dove dominano le tonalità dell'arancio, del verde, e del rosa. I più curiosi e invitanti sono i contenitori verticali, formati da tante piccole sacche legate le une alle altre.

Ma la più bizzarra è la bancarella di bonsai e piantine “dell’aria”. Si chiamano Tilandsia e provengono dall'America del Sud, crescono senza bisogno di terra e soprattutto, pare che mangino lo smog. Le più piccole costano sugli 8 €.

bancarella di porta candele

borse e oggetti di zebù

troll, fate, gnomi

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: