Inquinamento: a Roma il primato italiano del numero di auto ogni mille abitanti

TrafficoRoma

Quarta edizione del "Rapporto sulla qualità dell’ambiente urbano" condotto e presentato dall'Ispra (l'Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale). Alcune buone sorprese e un triste primato. Diminuisce il numero di vetture inquinanti anche se non cala il traffico sulle strade, nonostante un incremento dell'uso dei mezzi pubblici. Vediamo i dati nel dettaglio.

Il record negativo di auto ogni mille abitanti spetta proprio alla Capitale. Sono ben 706 le automobili circolanti, superando due grandi centri come Torino, ferma a quota 628 e Palermo con 599 unità. Il lieve incremento (+0,5% negli anni 2007/2008) delle immatricolazioni su scala nazionale, paradossalmente influisce anche in termini di lotta allo smog.

Il rinnovo del parco auto favorisce infatti l'utilizzo delle nuove tecnologie che contribuiscono a limitare le emissioni inquinanti. Al dato 'positivo' va aggiunto un aumento dell’uso dei mezzi pubblici del 22% e l'incremento (sia pure appena sufficiente vista la situazione) della disponibilità di piste ciclabili, così come la presenza di aree pedonali e zone a traffico limitato.

Se è potenziata l'attenzione alle polveri sottili con stop alla circolazione e controlli a tappeto, peggiora però il consumo del suolo. Manca una corretta pianificazione territoriale che impedisca all'asfalto di sottrarre ulteriori superfici al verde. Molte aree di nuova urbanizzazione inoltre, sono state ubicate in zone instabili, con conseguenti problemi di sicurezza a causa di fenomeni franosi o alluvionali. Insomma: per una migliore qualità dell’ambiente urbano c'è da lavorare ancora parecchio.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail