Roma da (a)mare: la nuova rubrica di 06 sul mare di Roma

Litorale Romano

Ragazzi miei che il tempo ci assista o meno, il week end del primo maggio sancirà l’apertura ufficiale della stagione balneare, che noi di 06 seguiremo con la nuova rubrica Roma da (a)mare, espressamente dedicata a tutto quello che interesserà il litorale romano, dagli eventi più sfiziosi a piccole gite dentro e fuori porta.

Una nuova spazio dedicata al nostro amato mare, al litorale romano che si spinge da Civitavecchia e Anzio, passando per Ostia e Capocotta, ma anche un po' più in là, lungo la costa laziale, fin dove arrivano i romani, tra stabilimenti, locali, feste, oasi naturalistiche da visitare e borghetti da esplorare, in una ricca gamma di proposte per tutti i gusti che speriamo di implementare con i vostri suggerimenti.

Con il tempo che sembra ristabilito e le temperature incoraggianti, per quanto ancora un po’ instabili, forse potremo gustare un anticipo di stagione già nel week-end del primo maggio, o per lo meno approfittarne per portare in spiaggia il nostro pallore invernale, o gli amici a quattro zampe.

Tra l’altro con la nuova ordinanza, dalla sponda destra del Tevere sino a Passoscuro, ogni stabilimento a propria discrezione potrà destinare una zona dell’arenile ai bagnanti con cane al seguito, vincolata ad un tetto massimo di 10 ingressi, penalizzando i padroni dormiglioni.

Tutti gli altri potranno sempre ricorrere a spiagge come il Baubeach Villane di Maccarese, con 7000 mq di arenile riservato ai cani provvisti di Microchip e provvisto di zone d’ombra e giardinetto per le passeggiate.

Staremo a vedere se le tariffe balneari rimarranno quelle dello scorso anno, già dispendiose, anche se l’Assobalneari di Ostia parla di «ritocchi in linea con l’inflazione», ma per chi non è avezzo ai cancelli di Castelporziano ma amante dei bagni gratis, con la nuova ordinanza potrà attraversare uno stabilimento per raggiungere il bagnasciuga senza pagare l’entrata. Ordinanza che tutela anche il diritto alla «pennichella» vietando l’utilizzo di altoparlanti tra le 13 e le 16. Per il resto dovrebbe essere più o meno tutto come le scorse stagioni.

La rubrica avrà anche un occhio di riguardo per le oasi verdi e per le iniziative sponsorizzate dal WWF, dalle associazioni locali e dal Centro di Educazione Ambientale nella Riserva Naturale Statale del Litorale Romano, come la visita al seicentesco Castello di Pietro da Cortona (Chigi) a Castel Fusano di sabato 8 maggio, o la pedalata a Castel Fusano tra I fiori di primavera e la mostra degli insetti di domenica 9 maggio.

Disposti anche a lunghe file in auto pur di raggiungere l’orizzonte a perdita d’occhio del mare, e sperando che siano terminate le potature in atto da un po’ sulla Cristoforo Colombo, ogni romano diretto ad Ostia potrà sempre approfittare dei mezzi di trasporto pubblici, del potenziamento della ferrovia Roma-Lido (dal primo maggio) e delle corse dello 070Express, delle “linee mare” 07, 062 di nuovo operative fino a settembre, senza contare la possibilità di arrivare a Ostia in battello via Tevere, tempo permettendo.

Addirittura il 2 maggio ci sarà chi ci arriverà in canoa in occasione della XXXI Discesa Internazionale del Tevere, completando il percorso turistico-naturalistico di circa 28 Km sul Tevere con Ristoro a metà percorso, visita agli scavi Archeologici di Ostia Antica e in serata Cena nel pittoresco Borgo di Ostia Antica.

Ricordo anche che mentre in tutta Roma i negozi avranno l'obbligo tassativo della chiusura fatta eccezione per bar e ristoranti (facoltativi), ad Ostia resteranno aperti quelli in corso Regina Maria Pia, piazza Anco Marzio, lungotevere Paolo Toscanelli, viale delle Repubbliche Marinare e strade limitrofe.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: