Autovelox mobili su via dei Fori Imperiali, via Labicana e viale Manzoni

Da domani Autovelox mobili in via dei Fori Imperiali, via Labicana e viale Manzoni, per scoraggiare e multare chi supera il nuovo limite di velocità fissato a 30km/h, mentre la viabilità di via dei serpenti si adegua alle modifiche delle criticità.

La nuova viabilità inaugurata con la chiusura al traffico privato di via dei Fori Imperiali, da largo Corrado Ricci al Colosseo, non ha risparmiato traffico, criticità e il costante superamento del limite di velocità fissato a 30 chilometri all'ora.

Una consuetudine al superamento praticata dei veicoli autorizzati, dai taxi agli ncc, dagli open bus ai veicoli della protezione civile, accertata su via dei fori imperiali e via labicana, dal monitoraggio con autovelox degli attivisti di #Salvaiciclisti e Rete Mobilità, ai quali non è sfuggita neanche la vettura dei vigili urbani a 73 chilometri in direzione Colosseo, senza sirene accese, e comportamenti tali da 'ficonfiguare il senso della zona' secondo Paolo Bellino di #Salvaiciclisti

"Via dei Fori Imperiali è diventata una zona a traffico privilegiato ed una strada a scorrimento veloce".

Fatti che hanno spinto i tecnici del Campidoglio ad apportare nuove modifiche sulla viabilità, a partire da via dei serpenti, dove il divieto di andare dritto su via degli Annibaldi e di girare a sinistra per la stazione Termini, ha rivelato di avere poco senso, e richiede la modifica del semaforo all'incrocio con via Cavour, che finora ha consentito soltanto la svolta a destra verso largo Corrado Ricci.

In sintesi la nuova disposizione riguarda l'inversione del senso di marcia del tratto di via dei Serpenti, tra via Nazionale a via Panisperna, e la modifica del semaforo di uscita di via dei Serpenti, per attraversare via Cavour e imboccare via degli Annibaldi, e per svoltare a sinistra e imboccare via Cavour in direzione Termini.

Una modifica che cambia anche il percorso la linea 117, che in direzione di Porta San Giovanni, da largo Magnanapoli prosegue per via Panisperna, per tornare su via dei Serpenti, non effettuando più la fermata "Nazionale/Quirinale".

Una rimodulazione della viabilità e nuovi sensi di marcia, per scoraggiare gli automobilisti a passare per il Rione Monti, insieme al miglioramento della segnaletica orizzontale e verticale, per aiutare i cittadini ad orientarsi nella scelta dei percorsi.

Modifiche che a partire da domani saranno accompagnate da verifiche e multe per chi non rispetta il limite di velocità fissato a 30km/h su via dei Fori Imperiali, via Labicana e viale Manzoni, presidiati da vigili urbani muniti di autovelox mobili, mentre il monitoraggio delle criticità continua.

Questo ovviamente non servirebbe se a rallentare le auto in corsa per tutelare i concittadini avessimo tipoetti coem Capitan Trenta, il supereroe (trash) della Mobilità Nuova, disegnato da Vito Manolo Roma (Mai Torvo), da sbirciare anche qui, per l'inchiesta di Bikeitalia.it sulle motivazioni che hanno già spinto diverse città ad introdurre il limite.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: