Gita fuori porta: a Nepi per Nepiccante 2013

Un appuntamento ‘pepato’ per un weekend da non dimenticare

Torna a grande richiesta anche quest’anno, dopo lo straordinario, insperato successo del 2012, Nepiccante, festa del peperoncino in quel di Nepi. Chi l’ha detto, infatti, che il peperoncino buono si trova solo al sud? Nella cittadina della provincia di Viterbo il clima è ideale per coltivare tutte le piante più strane e… piccanti!

Per la festa, infatti, questo weekend, saranno in esposizione piante di varietà di peperoncini freschi provenienti da tutto il mondo, ma da acquistare ci saranno tanti prodotti golosi a base di questa preziosa spezia che fa tanto bene alla salute: dalle confetture ai formaggi, dai salumi alle preparazioni secche per fare i sughi e tanto altro.

Data la presenza di qualità molto esotiche, ci sarà la possibilità di assaggiare anche piatti lontani dalla nostra tradizione, in un’atmosfera interetnica che farà pian piano salire la temperatura… delle vostre bocche! Il tutto in una cornice particolarmente suggestiva come solo il parco alle spalle dell’acquedotto romano sa essere.

Sì, perché Nepi (oltre a quella del peperoncino) è anche la città delle acque, come ci rivela già il nome, dalla parola etrusca ‘nepa’ che significa, appunto, acqua. Leggenda vuole, infatti, che fosse fondata ben 458 anni prima di Roma, ma il tempo del suo massimo splendore fu certamente il Medioevo, quando diventò importante sede vescovile: lo dimostrano anche le numerose chiese che potrete ammirare passeggiando all’interno dell’abitato.

Foto | fabriziosinopoli

  • shares
  • Mail