Bus in ritardo a Roma: il peggiore è il 48


A volte, come in questo caso, la saggezza popolare dei modi di dire e di espressioni come la smorfia napoletana, è più che mai azzeccata: “è accaduto un 48” significa che c’è un caos (sì, ok, i riferimenti storici li conosciamo) e se giocate al lotto saprete che il 48 sta a significare “morto che parla” perché viene subito dopo il 47 che è semplicemente “il morto”.

L’Agenzia di mobilità del Campidoglio ha comunicato che sulle strade di Roma l’autobus numero 48 è quello più in ritardo di tutti: negli ultimi mesi, infatti, le corse arrivate in ritardo ammontano al 51%, poco più della metà.

La linea unisce Pieve di Cadore con piazza Mancini attraverso Colli della Farnesina, la Camilluccia e lo stadio Olimpico con 106 corse ogni giorno feriale andata e ritorno, partenze dai capolinea ogni 25 minuti. E nel percorso (ma non solo) risiedono le ragioni dei ritardi: infrastrutture stradali, traffico nella connessione col sottopasso Giovanni XXIII, incidenti, lavori di manutenzione, manifestazioni, soprattutto serali, allo stadio.

In realtà la memoria storica sul bus numero 48 conferma questo suo triste primato: già nel luglio 1997 il Corriere.it parlò di alcuni rimborsi chiesti da cittadini danneggiati dai ritardi degli autobus comunali, tra cui, ovviamente, figurava la linea 48.

Il popolo di Facebook, però, è più arrabbiato con il 542, da Lega Lombarda sulla Tiburtina a piazza delle Camelie a Centocelle: esiste una pagina che riunisce una specie di comitato di passeggeri che devono prendere la metro B alla stazione Monti Tiburtini e aspettando il 542, appunto, vedono sfilarsi davanti con invidia il 61 (Balsamo Crivelli, Casal Bruciato-piazza San Silvestro) o il 449 (Monti Tiburtini-Rebibbia).

Sul social network esistono altre pagine di lamentele, come questa, molto eloquente, la cui mail informativa risponde al nome di ‘bombasulcapolinea’. Parlo a tutti gli utenti abbonati metrebus e non: scriveteci la vostra linea di super-ritardo. La mia, fin dai tempi dell’università, è l’870 (Trullo-via Paola).

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: