Agosto a Roma - Notte di San Lorenzo, eventi e magia sotto le stelle cadenti

Dal 10 al 12 agosto, lo sciame di Perseidi, meglio conosciute come stelle cadenti o lacrime di San Lorenzo saranno visibili dai migliori punti di osservazione di Roma e del Lazio, e i tanti eventi sotto le stelle.

Con la voglia di avvistare magie stellate e scie luminose in caduta libera, e magari realizzare qualche sogno esprimendo desideri, ci possiamo preparare alla Notte di San Lorenzo, e lo sciame di stelle cadenti pronto a cadere sui tetti di Roma e i cieli del Lazio, che le previsioni meteorologiche e astronomiche, prevedono sereni, senza luna, pieni di stelle.

Approfittando della pioggia luminosa causata dal passaggio degli asteroidi della costellazione di Perseo, e se preferite di quelle lacrime versate dalla tradizione durante il martirio di San Lorenzo, che vagando nello spazio siderale dei secoli tornano a cadere nel giorno della sua morte, sabato 10 agosto 2013, e nei giorni successivi con il massimo dello sciame meteorico previsto per martedì 13, bisogna solo scegliere i luoghi migliori per avvistarle, e i consigli per guardarle e fotografarle, magari approfittando di tutti gli eventi organizzti sotto tetti di stelle.

I cacciatori delle Perseidi stanno già lucidando le lenti dei loro telescopi, mentre le vette attrezzate ne hanno per tutti, dai 139 mt di altitudine del Planetario di Roma, alle diverse postazioni individuate ai Castelli Romani dall’Associazione Tuscolana di Astronomia, a Genzano di Roma, Albano Laziale, Ariccia, Rocca di Papa, e al nuovo Osservatorio Astronomico F. Fuligni ai Pratoni del Vivaro, fino alle pendici del Monte Orlando a Gaeta, per estendere l'osservazione all’ammasso globulare di Ercole, il pianeta Saturno e la nebulosa anello nella costellazione della Lira, con gli astrofili di Minturno.

Se è solo di una colonna sonora che avete bisogno, potete approfittare da tutti i concerti assicurati della chiusura della stagione concertistica di Arte Indipendente, negli spazi odorosi di arte della natura e dell'uomo nell'Orto Botanico, il Giardino Giapponese, lo Scalone Monumentale e la Fontana dei Tritoni, dalle 12.00 alle 24.00 di sabato 10 agosto.

Stessa cosa nel Chiostro di San Pietro in Vincoli, vicino al Colosseo, per l'ultima interpretazione della Tosca di Puccini (anche scontata) e quel "lucevan le stelle" da brivido cantata da Pavarotti nel video, mentre Michele Placido chiude il Festival delle Terme di Caracalla, con un omaggio a Giuseppe Verdi nel bicentenenario della sua nascita e "Un bacio sul cuore, le donne nella vita e nella musica di Verdi".

Musica assicurata da concerti gratuiti, come le visite guidate, anche dalle Notti d’Estate a Castel Sant'Angelo, mentre l'apertura straordinaria di Villa d'Este di Notte come ogni sabato, assicura un vista delle fontane e del giardino rinascimentale a dir poco suggestiva, con tutti i riflessi e la musicalità dell’acqua.

"La notte delle stelle" a Centro Habitat Mediterraneo Lipu Ostia, torna a guidare avvistamenti tra terra e cielo, con quella splendida filosofia che ricorda la scomparsa Margherita Hack, testimonial dell'evento per anni.

Gli schermi sotto le stelle assicurano la complicità della settima arte dalle arene di Roma all'Isola del cinema, le passeggiate quella della città e i suoi angolini più esoterici dall'Aventino al quartiere Coppedé, sabato sera anche A spasso con l'Asino...passeggiate serali a Roma.

Gino Paolo e Danilo Rea sabato son “Due come noi che…” sotto le stelle del Parco della Legnara per animare l'Etruria Eco Festival di Cerveteri, seguiti il giorno dopo dalla Rino Gaetano Band ad ingresso gratuito.

Per il resto da la Notte dei Magiclander al Rainbow Magicland, alle bancarelle, giostre e ospiti della Festa Patronale di Tor San Lorenzo, passando per l'Eco-Festa nella Notte di San Lorenzo a Zagarolo (Roma) con tanto di Concerto show del "RICICLATO CIRCO MUSICALE", basta volgere gli occhi al cielo per essere ovunque, anche se una passeggiata fra antichi miti e poesie, stelle e desideri nel Borgo antico di Monterano della Tuscia Romana, assicura anche un assaggio della “Sagra delle Pappardelle”, basta contattare la Cooperativa Lymph@.

L'ottava edizione del tradizionale festival della notte di San Lorenzo del Carpe Noctem di Licenza (RM), assicura un borgo animato da arte, artigianatyo, spettacoli, musica e la Sagra dei "Frascarelli", ad aprire il sentiero eno-gastronomico per la degustazione dei prodotti tipici locali, con mercatino di artigianato "Atri Tempi" per una serata all'astronomia con osservazioni del cielo dalla cupola del Planetario. Per info potete contattate direttamente l'Ass. PRO LOCO di Licenza (tel. 0774 46629 - cell. 349 3998386 - m.vallati@tiscalinet.it).

Per info, dettagli e aggiornamenti di tutti gli eventi seguite i link, ricordando, che in occasioni del genere è sempre meglio prenotare, quando è possibile.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail