Roma ad agosto. Stasera il miracolo della Madonna della Neve

Ogni anno la sera del 5 agosto la piazza antistante la Basilica di Santa Maria Maggiore è protagonista di un’insolita nevicata

Torna, puntuale come ogni anno, il miracolo della cosiddetta Madonna della Neve (uno degli appellativi con cui la Chiesa venera la Madre di Gesù) a Santa Maria Maggiore. La rievocazione avrà luogo dalle 21 alle 24 (appena cala il sole) e la neve, ovviamente, sarà fatta di petali di rose bianche, quindi non sperate neppure per un attimo in un po’ di frescura.

Appuntamento caro ai romani quasi quanto la Madonna Fiumarola, la rievocazione evoca un miracolo avvenuto tra il 4 e il 5 agosto del 352 d.C, quando al ricco patrizio Giovanni apparve il sogno la Vergine che gli raccomandò di costruire una basilica a lei dedicata nel punto esatto in cui il giorno seguente avrebbe trovato la neve. Un fatto abbastanza inconsueto anche per l’agosto di 1700 anni fa, per questo lo si definisce miracolo.

Pensate che lo stesso sogno, contemporaneamente, lo aveva fatto anche Papa Liberio, che finanziò le spese per l’edificazione di quella che oggi è la Basilica di Santa Maria Maggiore, dove la Vergine è venerata anche con il titolo di Madonna della Neve, dicitura che si ritrova comunque anche in molte altre località d’Italia.

Per consentire la manifestazione, dalle 20.30 sarà bloccato il traffico in tutta l’area dell’Esquilino fino a via Merulana e largo Brancaccio, mentre saranno deviate le linee di autobus 16, 70, 71, 360, 590, 649 e 714, come precisa l’Agenzia per la Mobilità di Roma Capitale.

  • shares
  • Mail