Sciopero postini a Roma ad agosto? La battaglia della Uil

Sciopero di postini della Capitale ad agosto? Pare di sì, perlomeno per quel che riguarda gli gli straordinari (“prestazioni straordinarie e aggiuntive”) come annunciato dal sindacato Uil Lazio. “Pochi postini e zone di consegna troppo vaste”, come riporta il sindacato a Repubblica.

Colpa, come succede sempre in tutti i settori, del fatto che molti postini (ovviamente) se ne andranno in vacanza e in più dell'accorpamento di alcune zone di recapito. Secondo la Uil Lazio, come riporta Repubblica, sono stati “tagliati” 500 postini nel Lazio, di cui 385 nella sola città di Roma, e sono state accorpate le zone di consegna della corrispondenza. E così la Uil ha deciso di proclamare lo sciopero dal 1 al 30 agosto.

Ma la cosa più inquietante è che addirittura ci sarebbero - ferme agli uffici postali di alcune zone della città - stando a notizie della Uil Lazio – migliaia (!) di raccomandate: oltre diecimila sarebbero ferme solo nell'ufficio di Laurentina e tremila in quello di Cinecittà.

“A Bravetta e Primavalle mancano 25 postini, va meglio solo in zona Prati, Eur e in centro storico”, dice al giornale Stefano Angelini, segretario regionale Uil Lazio. E ancora secondo i dati riportati dalla testata, da una ventina di giorni in molti quartieri il recapito della posta è rallentato.

Staremo a vedere.

Via | Repubblica
Foto | Getty

  • shares
  • Mail