Marrazzo scagionato dalla Cassazione


I supremi giudici della Corte di Cassazione hanno stabilito che l'ex Presidente della Regione Lazio, Piero Marrazzo, non ha alcuna responsabilità penale nella vicenda-scandalo che lo ha condotto alle dimissioni da Governatore.

Sono state depositate oggi le motivazioni della sentenza che ha scagionato Piero Marrazzo, che concludono, ferme restando le accuse nei confronti dei carabinieri coinvolti nel caso, e soprattutto del maresciallo Nicola Testini, che:


"Nei confronti di Marrazzo nulla autorizza ad ipotizzare condotte delittuose, essendo egli chiaramente la vittima predestinata di quella che è stata considerata come un'imboscata organizzata ai suoi danni".

Tutto "pretestuoso": cocaina, auto blu per recarsi in casa di un trans, ogni dettaglio della faccenda. Ma realistico abbastanza da mostrare un ritratto privatissimo e inatteso di un uomo pubblico che lo ha costretto, ancorché innocente, alle dimissioni.

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: