Nuova Ztl Testaccio - mappa viabilità e polemica

La mappa delle Zone a traffico limitato è pronta a crescere con la nuova Ztl di Testaccio, cambiando i sensi di marcia della zona sin dal prossimo lunedì 5 agosto, sperimentando i nuovi varchi elettronici da venerdì 6 settembre 2013, non senza proteste e polemiche su tempi, spazi e orari.

Mappa nuova Ztl Testaccio

Come si evince dalla mappa presentata con un'assemblea in piazza dal Municipio I e dall'Agenzia per la Mobilità, e dall'infografica prodotta da centimetri, si trascina dietro molte polemiche Il provvedimento ereditato dalla vecchia giunta, trasforma in senso unico via Bodoni, da via Franklin a via Zabaglia; via Manunzio da via Zabaglia a via Franklin, e via Volta da via Franklin a via Ghiberti, insieme all'ultimo tratto di via Franklin e di via Torricelli.

Infografica nuova Ztl Testaccio

Via Marmorata, via Luigi Galvani, via Aldo Manuzio e il lungotevere Testaccio, le strade di confine della Zona a traffico limitato, attiva nel fine settimana.

I varchi saranno attivi in via Galvani, all’incrocio con via Nicola Zabaglia e via Marmorata, e in via Zabaglia all’incrocio con via Galvani; su via Romolo Gessi, in via Antinori, a via Ferraris e su via Franklin, all’altezza del lungotevere Testaccio; ancora su via Franklin, all’altezza dell’incrocio con via Manuzio; su via Giovanni Branca e in via Giovanni Battista Bodoni, all’incrocio con via Marmorata.

Si Aspetta il 6 settembre per far partire la sperimentazioni di 30 giorni (senza obbligo di permesso) dei nuovi occhietti elettronici, attivando i varchi dalle 23 alle 3 di notte il venerdì e il sabato, ma la polemica già infuria su costi, tempi e gli spazi, che vorrebbero estendere la Ztl a all'ultimo tratto di via Galvani.

All'orario che molti residenti vorrebbero estendere al giovedì, e anticipare alle 21 se non alle 19, mentre i commercianti temono il calo degli avventori nei locali, soprattutto se l'orario dovesse essere anticipato, si aggiunge la critica dei costi.

Il pass costerebbe ai residenti 77 euro per la prima auto per cinque anni, 105 euro per la seconda auto, 150 euro per la terza, trasformandosi in un nuovo obolo per arrivare a casa.

  • shares
  • Mail