Nuovo Piano Pullman per la Capitale

Pulman_Roma_DSC09512_flickr_Trishhhh

Per disciplinare Pullman e bus turisti, spesso causa di ulteriori problemi alla viabilità capitolina, la giunta comunale ha varato un piano urbano che contempla nuove norme, tariffe e sanzioni, nella speranza di non dover più assistere in futuro a soste creative e selvagge di mezzi a dir poco ingombranti.

Dal nuovo Piano Pullman presentato in Campidoglio dall'assessore alla mobilità Sergio Marchi, le aree di sosta passano da 24 a 60 (+150%), i parcheggi da 249 a 539 (+116%), mentre cambiano tariffe, abbonamenti, tipi di permesso e le sanzioni per chi le viola, di 380 euro oltre i 35 già stabiliti dal Codice della Strada.

In sintonia con le ambizioni e gli obiettivi di una Capitale Sostenibile, il nuovo piano sensibile al rispetto delle norme ambientali, stanzierà incentivi per i veicoli a basso impatto ambientale e una progressiva inibizione dell'accesso dei pullman più inquinanti alle due ZTL bus.

In particolare per gli eco-pullman è prevista una riduzione di tutte le tariffe (giornaliere e abbonamenti), -10% per i veicoli euro 4 fino al 31 dicembre 2012, -30% per gli euro 5 fino al 31 dicembre 2013, -50% per i pullman con motore elettrico, a GPL o a metano.

Per i pullman inquinanti invece, gli euro 0 e 1 non potranno da subito accedere alle ZTL 1 e 2, gli euro 2 non potranno entrare nella ZTL 1 dall'1 gennaio 2011 e nella ZTL 2 dall'1 gennaio 2012, per gli euro 3 stop ai varchi della ZTL 1 dall'1 gennaio 2013 e a quelli della ZTL 2 dall'1 gennaio 2014.

I permessi prenotabili e acquistabili on line, saranno giornalieri (non più di 300 al giorno) mensili, semestrali o annuali (validi a decorrere dalla data di rilascio), e da dicembre 2010 quelli cartacei lasceranno il posto a speciali telepass, in grado di dialogare con i varchi di accesso della ZTL 1 bus (centro-Prati), acquistabili presso i check point aperti 24 ore su 24, al km. 9,200 di via Aurelia (scambio con il treno alla stazione FS), in via delle Messi d'Oro (scambio con la metro B, fermata Ponte Mammolo) e in via Francesco de Suppé (scambio con la metro B, fermata Laurentina).

Per raggiungere i check point, i pullman sprovvisti di contrassegno dovranno invece seguire precisi itinerari: per via Aurelia il percorso è GRA -via Aurelia, per via delle Messi d'Oro GRA -Autostrada Roma L'Aquila -viale Palmiro Togliatti, per via De Suppé GRA -via Laurentina.

I controlli effettuati dalla Polizia Municipale, dal Gruppo Pronto Intervento Traffico (GIPT) e dagli ausiliari del traffico coopereranno con il controllo elettronico in collegamento con la centrale operativa dell'Agenzia per la Mobilità che entrerà in funzione entro dicembre 2010.

Foto: Flickr

  • shares
  • Mail