Il Mojito Embassy porta ritmo e sapori di Cuba al Campo Boario di Roma

Il ritmo dei profumi e delle alchimie di Cuba nel cuore romano di Testaccio, con la musica, il ritmo, il succo di lime, lo zucchero di canna e la Hierba Buena 'premuta' per “The Havana Club Mojito Embassy”.

Se il caldo e i cantieri roventi di questi città in questi giorni assicurano spossatezza, i prossimi tre giorni promettono di scaldare con ritmi calienti ma corroboranti, che arrivano da la Isla de Cuba, con gli ingredienti e le tradizioni da sorseggiare con un Mojito, vibrando al ritmo di Shama Milan e Clave Cubana, con intermezzo da dj set.

Fino a sabato 20 luglio 2013, dalle 19.30 alle 01.30, la Nuova Città dell’Economia, nell'Antico Mattatoio Testaccio di Campo Boario, continua a suonare e dissetare le serate dell'estate romana con “The Havana Club Mojito Embassy”.

Una bella occasione per assaporare le note amare che esaltano gli oli essenziali sprigionati da La Hierba Buena leggermente premuta ed amalgamata insieme al succo di lime e allo zucchero, sorseggiando più di un Mojito.

Sorseggiando una 'tradizione', legata allo storico “La Bodeguita del Medio” de L’Avana, locale adorato da Ernest Hemingway, Salvador Allende e Pablo Neruda... non a caso.


L'ingresso è gratuito, il costo di ogni cocktail è di 5 euro, e una sorta di passaporto cubano rilasciato ad ogni visitatore, garantirà un viaggio dalla bevuta responsabile, apponendo un timbro per ogni drink, fino ad un massimo di tre , limite previsto dall'Ambasciata del Mojito.

Via | Facebook

  • shares
  • Mail