Arrivano i "saldi" anche per le multe?

Le multe in saldo. Una proposta che potrebbe presto diventare realtà. Scopriamo meglio di cosa si tratta.

multe saldi

Multe in calo in tutta Italia, colpa della crisi e delle norme di riscossione in continuo cambiamento. Lo ha rivelato un’analisi sulle entrate dei Comuni condotta dalla banca dati AidaPA di Bureau van Dijk in collaborazione con il Sole 24 Ore.

Forse anche per questo scattano i "saldi" per le multe. L'idea è di Michele Meta, deputato democratico, presidente della commissione trasporto. La sua proposta di legge prevede uno sconto del 20% per le multe pagate nei primi 5 giorni. La proposta pare essere apprezzata dal governo.

Il ministro Lupi è intenzionato perfino ad "alzare" lo sconto fino al 30%, e sulla vicenda ha dichiarato:

"Sulla proposta del parlamento "chi paga immediatamente la multa possa avere una riduzione del 20%", non solo il governo è favorevole, ma crede che l'ideale sarebbe mettere il 30 per cento. Se la proposta potesse essere condivisa da governo e parlamento con questo segnale porterebbe immediatamente risorse certe: abbiamo fatto le nostre verifiche su quanti pagano le multe, quanti i contenziosi... Sarebbe un incasso certo".

La trovata piace perché le multe sono spesso oggetto di ricorsi infiniti, che conosciamo bene. Con strascichi grotteschi, e vere e proprie riffe di moratorie o interventi di società di recupero crediti.

Michele Meta ha presentato un emendamento al Dl del Fare in discussione alla Camera assorbendo la sua proposta di legge. Potrebbe passare in tempi brevissimi.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: