I sapori dei Borghi più belli d’Italia da degustare nella nuova bottega di Roma

La Bottega dei Borghi porta a Roma sapori, tradizioni ed eccellenze eno-gastronomiche de "I Borghi più belli d’Italia", da degustare nel nuovo concept store di Corso Vittorio Emanuele II.

Avete mai assaggiato gli scaldatelli al finocchio, al peperoncino o al tartufo di Roseto Valforte nel foggiano, il vino aglianico di Nusco nell'avellinese, o gli amaretti del Buonconvento senese?

No problems, se Maometto non va alla montagna sono le eccellenze eno-gastronomiche de "I Borghi più Belli d'Italia" ad arrivare a Roma, nella nuova Bottega di Corso Vittorio Emanuele II 261, a due passi da piazza Navona, inaugurata ieri su invito, da oggi per tutti, tutti giorni, dalle 9 alle 21.

Un nuovo antro del gusto, dove assaggiare, conoscere e comprare, il patè di noci di Laigueglia, vicino Savona, o i peperoni secchi di Pietrapertosa, vicino Potenza, la fagiolina del Trasimeno di Castiglione del Lago, in provincia di Perugia, o la schiacciatina dolce di Pietramontecorvino, in provincia di Foggia, facendo il giro d'Italia in uno store tra formaggi e salumi, vini e spumanti, delicatessen trasformati anche in prodotti per il corpo.

Il primo concept store dell’associazione “I borghi più belli d’Italia”, nata nel 2001 su impulso della Consulta del Turismo dell´ANCI, punta a rendere “La bottega dei Borghi” un covo di buongustai e palati avventurosi, con degustazioni tematiche delle eccellenze di 220 località italiane, eventi tematici per andare alla scoperta dei Sapori dell’Italia Nascosta, e lezioni dedicate al recuperoi di antiche tradizioni, che spremono olive, impastano mozzarella ...

Foto | Facebook

  • shares
  • Mail