Street View in 3D, per calarci meglio nel nostro traffico


Che bello il 3D, ormai ci sta contagiando, cinema, tv, perfino le partite ora. Il futuro è già qui. Poteva quindi mancare su Big G? Il Mondo Google da tempo gioca con le tre dimensioni (Google Earth, SketchUp), ma qui non si tratta di ricostruire virtualmente natura, edifici (antichi o moderni). Questa volta è proprio la realtà fotografica ad avere la funzione tridimensionale.

Molto più di un pesce d'Aprile (ufficializzata il Primo), la nuova funzione su Google Maps, e quindi su Google Street, permette di entrare ancora di più dentro lo schermo interattivo. E' chiaro, occorrono gli occhiali necessari per utilizzare le nuove slides. Altrimenti si rischia la labirintite da daltonismo.



Agli inizi era comparsa anche una icona visiva per segnalare la novità (l'omino con gli occhiali), ora basta cliccare sul mouse destro ed attivare la modalità 3d mode on. Se siete così tecnologici da averne necessità ed usufruire, beati voi.

La domanda che ci facciamo noi romani, però, tuffandoci in questa ennesima delizia virtuale, alla portata di tutti, è ovvia: Muoversi nel traffico tridimensionale, anche sul pc, non ci renderà ancora più nervosi anche se seduti in ufficio o a casa?


  • shares
  • Mail