Parchi di Roma: presto un Punto verde ristoro a Villa Ada


Ce n’è già uno a Villa Pamphili, accanto al centro anziani all’entrata di via Vitellia dove questa si getta su via Leone XIII; un altro, l’ormai nota Limonaia, ha un accesso dall’interno di Villa Torlonia. Si moltiplicano i punti di ristoro, bar, ristoranti ma più spesso focaccerie o luoghi dove si può fare uno spuntino gustoso immersi nel verde di una delle splendide ville che ossigenano Roma.

Nei giorni scorsi sono iniziati i lavori per la costruzione di quello in Villa Ada, nei pressi dell'ingresso di via Salaria 273, fronte via Nera, dove è già stata realizzata una piattaforma in cemento armato di 150 mq, alta una trentina di cm, da ricoprire con pavimentazione in legno.

Il cantiere, privo di qualunque cartello che indicasse la natura dei lavori e la loro finalità, aveva fatto insorgere Legambiente Lazio che aveva ribadito come l’area sia sottoposta a vincolo di verde pubblico, nonché a vincolo paesaggistico e, in alcune parti, anche a vincolo archeologico. A chiarire l’equivoco è arrivata pronta la risposta dal Comune: si tratta, appunto, di un chiosco non invasivo per il verde e già approvato dalla precedente Giunta.

Foto | Flickr

Villa Ada
Il laghetto di Villa Ada
A Villa Ada è arrivata la primavera
A spasso con il cane

  • shares
  • Mail