Parcheggi a Roma: promessi 66mila posti auto in 3 anni


Oltre a incentivi alle nuove linee della metropolitana, a migliorie della rete stradale e alla costruzione di nuovi ponti anti-traffico, il neovarato piano per la mobilità sostenibile di Roma, tra i suoi 143 progetti, prevede diversi interventi in tema di parcheggi.

Entro 3 anni, è la promessa del sindaco Alemanno, saranno a disposizione degli automobilisti romani 66mila nuovi posti auto (48mila a rotazione o pertinenziali e 18.481 in parcheggi di scambio), che sarà possibile realizzare grazie anche al bilancio delle attività svolte nel 2009, che permette di accelerare molti interventi.

In via di costruzione ne sono già 14.773, più o meno metà e metà tra quelli a rotazione e quelli presso i nodi di scambio. Approvato anche l’iter per 10 nuovi parcheggi. Tra i quali: Battistini (455 posti), Conca d’Oro (224), Magliana-Parri (900). E poi, ancora: Fidene, Tor di Valle, Pigneto, Jonio, Monti Tiburtini, Rebibbia, Casal Monastero e Annibaliano.

Ripresi anche i lavori per il parcheggio sotterraneo in piazza Cavour, che sarà dotato di 700 posti auto a rotazione e 3030 di proprietà. Il cantiere verrà chiuso, secondo le previsioni, nel luglio 2011. Ampliamenti in vista, infine, per il parcheggio del Galoppatoio, che arriverà a quota 1081 posti, più spazi per 180 bus elettrici, 81 bus turistici, 286 motocicli. Fine lavori prevista entro il 2014.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: