Parco Schuster: raccolta di firme dei residenti contro la Festa dell'Unità

La Festa dell'Unità 2013 si sta svolgendo al Parco Schuster, durerà fino al 28 luglio. CI ha scritto un residente sfogandosi per i disagi nella zona.

festa dell'unità

La Festa dell'Unità questa estate si svolge al Parco Schuster e intorno alla Basilica di San Paolo.

Niente Terme di Caracalla o giardini limitrofi. La scelta non pare essere così azzeccata. Tanto che è partita una raccolta di firme dei residenti per protestare.

Ecco cosa ci scrive in proposito un nostro lettore, Luca, che vive nel quartiere:

Vi scrivo ancora stordito a seguito della notte insonne passata a causa del caos prodotto dalla Festa dell'Unità al Parco Schuster. La musica, da discoteca, è andata avanti sino a notte inoltrata, con decine e decine di persone che hanno ballato a ritmi incessanti.

Il Parco Schuster non è posto in una zona disabitata quale quella delle Terme di Caracalla. La zona di Via Ostiense, di fronte al Parco Schuster, è abitata da decine di persone, fra cui anziani, malati e gente che il giorno dopo deve andare a lavorare!

Non riesco a capire come sia possibile che, vista la zona, non si sia provveduto ad una regolamentazione dei decibel e degli orari di chiusura della festa. La musica e i bassi scuotevano le abitazioni nonostante le finestre fossero tutte chiuse, e non oso immaginare cosa si sarebbe sentito qualora le temperature avessero imposto, a chi non può permettersi un condizionatore, di dormire con le finestre aperte.

Chi mi risarcirà del sonno perduto? E della conseguente scarsa produttività a lavoro? Ricordo altresì che il Parco Schuster si trova a ridosso del Monastero di San Paolo e credo che tale luogo sacro meriti, perlomeno, un po' di rispetto.

I concerti ci sono ormai tutte le sere, anche se nulla rispetto a quello di giovedì 27 giugno. L'orchestraccia ed altri concerti han chiuso intorno a mezzanotte (per me accettabile, non so se la pensano così anche gli anziani in zona).

Sabato scorso hanno organizzato una raccolta firme da consegnare al sindaco Marino (presenta alla festa). Ora esiste anche la pagina facebook che raccoglie la protesta (con foto denuncia come questa).

Luca, un Cittadino

  • shares
  • Mail