Dal 9 aprile in mostra i quadri di Gaspare Mutolo, killer di mafia pentito


Gaspare Mutolo il killer, l'uomo di fiducia di Totò Riina e Saro Riccobono, ha appena compiuto settant'anni e da tempo gira tranquillo per i bar e le strade di Roma, come un cliente o un cittadino qualunque.

Non tanto qualunque, però, a pensarci bene. E non perché abbia un aspetto particolarmente feroce o mostri un'indole violenta, alla prima occasione utile. Il 9 aprile inaugura alla Galleria Monserrato (a un passo da Palazzo Farnese) la sua prima personale di pittura. "Vangoghiano", lo hanno definito i pochi fortunati che hanno potuto vedere di persona i suoi lavori prima dell'esposizione e della messa in vendita.

Sì, perché tutti i dipinti dell'ex killer di mafia saranno in vendita, a un prezzo che va dai 500 ai 2000 euro. Mutolo ha dipinto soprattutto Pallavicino, la sua zona di Palermo, incorniciati dalla cattiva coscienza e dal monte Pellegrino.

  • shares
  • Mail