Nuovo cronoprogramma per la linea D. A bordo dal 2017


Linea D, a bordo dal 2017. E' questa la data entro la quale la quarta linea della metropolitana di Roma aprirà i battenti ai cittadini, almeno per quanto riguarda la sua parte fondamentale dalla stazione Fermi a quella di Prati Fiscali passando per Trastevere e centro storico.

Il nuovo cronoprogramma è stato annunciato questo pomeriggio dall'assessore alla Mobilità Sergio Marchi. "La tratta principale tra Fermi e Prati Fiscali aprirà entro il 2017 mentre l'intera opera sarà inaugurata entro il 2020" sono state le sue parole. Si tratta di un ennesimo ritardo rispetto alla data iniziale del 2015 indicata da Veltroni, se i lavori si fossero aperti nel 2010, e quella del 2016 di cui si parlava fino ad oggi.

La linea D si farà sicuramente ma i ritardi continui sono dovuti all'incertezza sulla copertura finanziaria. Come noto l'opera ha una copertura finanziaria al 50% a carico dei privati ed al restante 50% a carico del pubblico. Per la prima parte di risorse non ci sarebbero grossi problemi anche se il Comune sta lavorando all'individuazione di aree da dare in compensazione alle aziende che si impegneranno. Il secondo 50% di fondi dovrebbe arrivare dal Cipe, ma come sempre accade, i tempi sono lenti. "Con il Cipe il tavolo è aperto - ha detto però Marchi- la linea D è inserita nelle opere strategiche di interesse nazionale e siamo fiduciosi che le cose vadano veloci". Ad ogni modo la gara finale è in corso e si dovrebbe concludere entro l'inizio del 2011. E' quindi ipotizzabile un apertura dei cantieri nel 2012, probabilmente nella seconda metà dell'anno.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: