Midnight in Rome - In tour nella capitale con Patrizio Taormina

In tour nella città eterna con Midnight in Rome di Patrizio Taormina, per guardarla con distacco, da un altro punto di vista, da turista?

Chi non ha mai tempo e modo di guardare la città con distacco, lontano dal tram tram del quotidiano, i ritmi del lavoro e i problemi del tessuto urbano, oggi può approfittare di Midnight in Rome, il virtual tour realizzato dal fotografo e videomaker Patrizio Taormina, per fare i turisti nella nostra città al ritmo in jazz del Si tu vois ma mere di Sidney Bechet, Claude Luter Orchestra.

Una buona occasione per passeggiare tra le pietre millenarie della città eterna e i suoi reperti archeologici emersi ovunque, mentre l'acqua zampilla dalle fontane finemente scolpite da artisti del calibro di Bernini, in piazze da Mille e una notte.

In tour per strade trafficate, piazze gremite, giostre con i callucci e carrozzelle tirate dai cavalli, autubus fermi e tram che attraversano il tridente, le vetrine sempre accese, le boutique prestigiose troppo care, i tavoli a quadrucci apparecchiati tutto il giorno per i turisti, e le bancarelle che vendono di tutto, sotto lo sguardo pietrificato dei martirizzati.

Una vacanza per lo sguardo errante, libero di vagare con chi va in barca sul lago e chi si bacia tra la gente, chi gioca nel parco, passeggia lungo gli argini del fiume, e chi pedala su via dei Fori Imeriali ancora non pedonalizzati, all'ombra di un Colosseo eterno come il suo restauro.

Poco più di tre minuti per visitare la città, con lo sguardo che fa le capriole tra i riflessi, la siesta sulle panchine, si sporge dai ponti che affacciano sull'orizzonte di cupoloni, monumenti, statue alate, e tetti di antenne, di questa citta bella di giorno e di notte, con tutti i suoi problemi.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: